Patrizia De Blanck, il dolore per la grave scomparsa: “Una brutta fine…”

La contessa Patrizia De Blanck ha rivelato con il cuore in mano un doloroso evento che l’ha colpita in prima persona. Le parole del noto personaggio televisivo hanno letteralmente sconvolto chiunque

Nata negli anni quaranta a Roma da una famiglia di nobili origini, la De Blanck si è avvicinata fin da giovane al mondo dello spettacolo. Nel 1958 infatti, quando era appena maggiorenne, la contessa ha partecipato alle riprese del celebre format televisivo targato Rai “Il Musichiere”, all’interno del quale ha vestito i panni della valletta. Il popolare game show musicale è andato in onda dal 1957 al 1960 sotto la guida del compianto attore e conduttore italiano Mario Riva.

 

Patrizia De Blanck (Websource)

Dopo questa prima esperienza, Patrizia si è defilata dal piccolo schermo per diversi decenni, fino a quando nel 2002 è tornata come ospite fisso della trasmissione intitolata “Chiambretti c’è”. A partire da quel periodo, per la contessa si sono palesate diverse proposte lavorative in televisione.

Nel corso degli ultimi anni ha preso parte infatti a svariati format, alcuni dei quali molto seguiti dal pubblico italiano, come ad esempio “Domenica In” e “La sai l’ultima? VIP”. Oltre a questi programmi appena citati, la mamma di Giada De Blanck è stata anche concorrente dei due reality show più famosi del nostro palinsesto. Nel 2008 ha partecipato alla sesta edizione de L’Isola dei famosi, mentre appena un paio di stagioni orsono è entrata all’interno della casa del Grande Fratello Vip.

Patrizia De Blanck, la tragedia raccontata dalla contessa

Durante il corso di una recente intervista rilasciata sulle pagine del settimanale DiPiù, la nobildonna si è resa autrice di una confessione incredibile. Stando alle sue parole infatti, qualche tempo fa sarebbe stata avvicinata dal diavolo, il quale avrebbe voluto impossessarsi della sua anima.

Patrizia De Blanck (Websource)

“A un certo punto sentii una voce stentorea che mi chiamava. Ero convinta fosse Mino (il suo fidanzato di allora n.d.r.) e invece proveniva dal piccolo Buddha. Parlava con un linguaggio antico. Solo con il tempo capii che era il diavolo che voleva impossessarsi della mia anima attraverso quella statuina”, ha affermato Patrizia che in seguito ha continuato il suo clamoroso racconto.

“Se non cedi, se non ti sottometterai a me, il tuo cane farà una brutta fine, lo ammazzerò”, le parole che il diavolo avrebbe proferito nei confronti della De Blanck che, con suo immenso dolore, ben presto si sono verificate sul serio: “E in effetti giorni dopo il mio cane cadde da un’impalcatura e si sfracellò al suolo. A quel punto iniziai a combattere il diavolo con la forza delle preghiere, con il sostegno di Dio”.

Grazie appunto alle preghiere ed alla fede in Dio, l’ex concorrente del Grande Fratello Vip ha ritrovato la serenità, allontanando definitivamente la presenza del diavolo dalla sua vita.