“suicidio con…”: il gesto estremo di Katia Ricciarelli

Una rivelazione inaspettata, un retroscena della vita di Katia Ricciarelli che nessuno avrebbe mai potuto immaginare. Il tentativo di un suicidio scampato grazie all’intervento tempestivo. Una vita salva grazie a colei che l’ha generata. Ecco tutti i dettagli

Katia Ricciarelli è una delle cantanti liriche più celebri all’interno del panorama musicale italiano. Sin da bambina ha mostrato grande interesse nei confronti del canto, tant’è vero che già all’età di 8 anni ha iniziato ad intonare le prime canzoni.

L’esordio di Katia Ricciarelli

Si è poi iscritta al Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia, svolgendo anche diverse mansioni lavorative per poter generare un guadagno e contribuire con il sostentamento della propria famiglia.

Il successo non arriva immediatamente con il suo esordio, nel 1969, bensì alcuni anni dopo. La Ricciarelli infatti va alla ribalta nel 1971, anno in cui vince il Concorso Internazionale Voci Verdiane della Rai. Dato il suo grande talento, nel corso degli anni è stata in grado di salire sui palchi più importanti non solo a livello nazionale ma anche a livello internazionale.

Una voce morbida, una donna ricca di talento che per alcune mancanze di tecnica ha dovuto affrontare diverse problematiche nel corso degli anni. Proprio per questo motivo ha dovuto far fronte a delle limitazioni, in quanto non poteva mettere in scena opere in cui veniva richiesta una specifica padronanza del mestiere. Nonostante ciò, Katia Ricciarelli è stata in grado di ottenere grandi successo e ancora ad oggi è una soprano tanto amata.

La scioccante rivelazione della Ricciarelli

Lo scorso anno, abbiamo avuto modo di conoscere meglio Katia Ricciarelli in quanto ha preso parte al reality show condotto da Alfonso Signorini, il Grande Fratello vip 6. Nel corso della sua permanenza nella casa più spiata d’italia, la Ricciarelli si è messa a nudo e ha raccontato tantissimi episodi inerenti alla sua vita privata.

La confessione che maggiormente ha sconvolto è stata quella fatta nel momento in cui è stata ospitata nel salotto di Silvia Toffanin, a Verissimo. In quell’occasione la soprano ha fatto una confessione che ha messo davvero tutti con le spalle al muro.

Come riportato dal sito Ilsussidiario, in passato Katia Ricciarelli ha pensato più volte al suicidio.

In particolar modo c’è stato un momento in cui la Ricciarelli era quasi arrivata al suo obiettivo e a raccontarlo è stata proprio lei.

La donna ha raccontato che a Venezia all’epoca incontrò un benedettino il cui compito era quello di  dare lezioni di canto gregoriano. E’ questo un qualcosa che accadde quando Katia aveva solo 18 anni mentre l’uomo ne aveva già compiuti 33.

Più tempo passavano insieme e più quel benedettino cercò di convincere la soprano che la sua vocazione era quella di dedicare la sua vita al mondo monastico. L’uomo convinse addirittura la Ricciarelli a farsi fotografare con addosso degli abiti da suora.

Una dichiarazione che diventa sempre più sconvolgente se si pensa a ciò che ha poi rivelato l’ex gieffina: ” Ben presto mi resi conto che s’era innamorato e, non potendo possedermi fisicamente, pretendeva che nessun altro mi avesse. Mi sentii tradita. Lui reagì facendomi passare per matta. Diceva delle cose che poi si rimangiava, sostenendo che erano un parto della mia fantasia. Come finì? Tentai il suicidio con i sonniferi nel mio alloggio di Campo San Canzian, vicino al ponte di Rialto. Fu mia madre a ritrovarmi esanime e a salvarmi”.