“Gesto di violenza fisica”: Elodie vuota il sacco | Non l’aveva mai rivelato

Una delle cantanti più sensuali di questa generazione, nasconde dentro si sé un lato che nessuno conosce. Elodie ha scelto di vuotare il sacco e di raccontarsi come non ha mai fatto.

Elodie ha deciso di parlare di sé nel corso di un’intervista. Delle parole inedite pronunciate proprio da quella cantante che, nel giro di poco tempo, è riuscita ad ottenere un successo strabiliante.

Una ragazza che è stata formata nel talent show di Maria De Filippi, Amici e che, all’interno del’intervista,  ha parlato a lungo anche di Andrea Iannone, ragazzo che attualmente sta frequentando.

La nuova fiamma di Elodie

Ormai è noto a tutti che l’ex allieva di Amici ha in atto una relazione con Andrea Iannone. È stata lei stessa ad aver affermato di provare una certa attrazione verso Andrea anche se in questa fase, non pensa che “ci siano aspettative né da una parte né dall’altra” In ogni caso è positiva: se son rose fioriranno.

Un’intervista in cui non è mancato lo spazio anche per parlare di politica. In particolar modo si è scagliata contro la leader di Fratelli d’Italia “Il linguaggio di Meloni è violento. Avevo detto che mi faccio scivolare tutto addosso? Ecco, questo no”.

La violenza entrata nella vita di Elodie

Elodie sceglie di raccontarsi come non ha mai fatto e decide di condividere, con tutti i suoi follower, un episodio che ha vissuto non molto tempo fa. Il tutto è accaduto a Milano, nel momento in cui si trovava in giro per le strade del capoluogo Lombardo, vede alcuni ragazzini che bloccavano la strada ad una coppia di anziani.

Una scena che ha fatto perdere il senno alla cantante “Ne ho preso uno e l’ho sbattuto fisicamente al muro: Ma ti rendi conto che potrebbero essere i tuoi nonni? Ho fatto con lui ciò che avrei fatto con mio figlio”.

È stato questo il gesto estremo di una donna presa dall’ira che ha voluto aiutare i più deboli. È stata lei stessa ad affermare che è stato quello un comportamento che avrebbe tenuto anche se di fronte a lui non c’era un ragazzino qualunque ma suo figlio.