Flavio Briatore non ce la fa più: la situazione è vicina a una tragedia

Negli ultimi periodi Flavio Briatore è finito al centro dell’attenzione mediatica. Nei suoi confronti sono state poste tante critiche e l’imprenditore ormai sembra esserne stufo.

Quando nel nostro Paese nominiamo locali di lusso, il primo nome a cui pensiamo immediatamente è quello di Flavio Briatore. L’imprenditore piemontese è noto a tutti, sicuramente perché negli ultimi periodi ha incentrato il suo giro di affari proprio nel mondo della ristorazione.

Proprio a questo riguardo, negli ultimi tempi si è parlato molto della polemica rivolta da parte dei pizzaioli napoletani nei confronti dell’imprenditore. Ma cos’è accaduto? Qual è la situazine che ha portato Braitore allo stremo?

L’inizio della polemica

Nell’ultimo periodo Braitore è finito nell’occhio del ciclone. Il motivo? Il tutto è partito dalla sua Crazy Pizza. Si tratta di una pizza che ha come condimento il Pata Negra e che viene resa disponibile ad un costo di 60 euro.

La polemica è partita proprio da Flavio Briatore, il quale ha dichiarato più volte che pizzaioli napoletani vendono i propri prodotti ad un costo troppo basso. D’altro canto, i professionisti partenopei hanno fatto sentire la loro voce difendendo l’origine popolare della pietanza e sottolineando come debba essere un alimento alla portata di tutti.

In tutta questa situazione, Flavio Briatore ha continuato a sostenere la sua teoria, insinuando che i pizzaioli napoletani non saranno mai in grado di gestire i costi e di fare effettivamente affari creando dei brand internazionali esattamente come lui stesso è in grado di fare.

Braitoer e la tragedia in arrivo

È stata una polemica che è durata per tante settimane che sembrava essere terminata. Ma a quanto pare le cose non stanno affatto così.

Flavio Briatore ha un modo differente di pensare rispetto alle persone comuni, ragion per cui molte volte viene criticato per ogni minima sua azione compiuta. Nelle ultime ore, infatti, l’imprenditore è tornato a far sentire la propria opinione, difendendo il suo pensiero dagli attacchi di molti. Ecco quanto ha dichiarato sul suo profilo Instagram:

“Non hanno capito che chi crea ricchezza sono le aziende, gli investimenti . Io non ho mai visto un povero creare posti di lavoro. E invece loro sui ricchi…ricchi cosa vuol dire? Che investe! Il ricco non è uno che va in barca ai Caraibi. Da ricco investi sempre, continui a investire. Noi siam partiti con 10 milioni di fatturato, fatturiamo 140 milioni, abbiamo 1500 dipendenti. E invece di ringraziarti, ti rompono anche il c**. Il Paese vero è questo qui, c’è una rabbia sociale enorme.”