Marco Columbro e la triste rivelazione: “Non ho più voglia..”

Marco Columbro e la confessione davvero molto triste che lascia il pubblico senza parole: ecco la dichiarazione

Uno dei conduttori che insieme a Lorella Cuccarini ha cambiato il modo di fare televisione in Italia formando una delle coppie più belle e apprezzate dal pubblico è proprio lui, Marco Columbro. Insieme hanno condotto diversi programmi televisivi come Paperissima, Buona Domenica e la maratona Trenta ore per la vita oltre la sua esperienza come attore in Caro Maestro. Di recente ha fatto una rivelazione davvero molto triste che ha scosso il mondo dello spettacolo.

 

marco
curiosità sull’attore e conduttore (foto web)

Dopo aver conseguito la laure in Psicologia all’Università di Ferrara, comincia a lavorare in diverse compagnie teatrali tra le quali la Compagnia della Forca, recitando a fianco di Dario Fo e Zuzzurro e Gaspare. Nel 1975, invece, debutta in televisione prendendo parte allo sceneggiato Marco Visconti, per la regia di Anton Giulio Majano. La sua performance al Teatro La Scala di Milano, invece, è stata in Histoire du soldat, in tournée in tutta Italia. 

Con Lorella Cuccarini ha avuto un lungo sodalizio artistico e insieme hanno dato vita a diverse trasmissioni televisive di successo come Buona Domenica,  tra il 1991 e il 2000 cinque edizioni di Paperissima commentando insieme alla donna i video presenti. Nel 1992 l’uomo ottiene il Telegatto  come personaggio televisivo dell’anno collezionandone diversi in tutta la sua carriera. 

Dopo essere stato colpito da una malattia come l’aneurisma celebrale che gli ha cambiato completamente la vita, Marco Columbro si è concesso ad un’intervista dove ha fatto delle rivelazioni che hanno lasciato tutti senza parole.

La rivelazione di Marco Columbro

marco
la sua riflessione (foto web)

In una recente intervista concessa alla sua amata collega Lorella Cuccarini nella cornice del format Youtube “Un caffé con” , l’uomo ha fatto delle confessioni circa la sua malattia, il suo ritorno sulle scene e quello che prevede per il suo futuro.

Il conduttore di Buona Domenica è stato colpito da un aneurisma celebrale nel 2001 e ha fatto csì che l’uomo ha cambiato completamente la sua carriera. Dopo essersi ripreso dalla malattia, è tornato sulle scene con Scommettiamo che.. e poi più nulla. 

Egli ha preferito concentrare le sue attenzioni al teatro interessandosi nel frattempo a tematiche come la filosofia e le tematiche spirituali.

Lorella ha chiesto che ruolo preferirebbe per un suo ritorno tv e, così, Marco Columbro ha fatto una triste confessione: “Per me qualunque ruolo va bene, anche ruoli drammatici. Non ho paura a misurarmici. Il problema è che io non ho più voglia di fare televisione, se proprio devo dirlo. Ho voglia di fare altre cose. Ho scritto un libro che dovrebbe uscire a fine anno che si chiama “Il risveglio di Parsifal: vivere una vita nel gregge come pecora, oppure da esseri consapevoli”. O anche aprire un’accademia di ricerca spirituale. […]”

Ha poi aggiunto: “Dovrei cambiare completamente nota, su un altro piano, potrebbe essere la cosa che mi interessa di più ora, più che fare spettacolo. Quello che ho fatto nello spettacolo, l’ho fatto, è inutile rifare cose che ho già fatto. Sarebbe una ripetizione. Basta. Questa è una pagina del mio destino che si è chiusa. Io ho comunque lasciato un buon ricordo nel cuore delle persone, lo vedo nelle persone della strada che mi fermano, e questo mi fa piacere. Non è una cosa semplice. Questa cosa qua rimarrà, per me è stata fatta una pagina, ora ce ne sarà un’altra.”