Michelle Hunziker, il dramma rivelato davanti a tutti: “La faccia sfregiata dall’acido”

Michelle Hunziker continua ad essere attiva nella lotta contro la violenza delle donne. In qualità di ambasciatrice dell’associazione Doppia Difesa, ciò che viene fuori dalle confessioni delle vittime è davvero tremendo.

Michelle Hunziker è una delle presentatrici più apprezzate nel panorama televisivo italiano. Di origini svizzere, la conduttrice nel corso degli anni è stata in grado di conquistare il pubblico e far sentire la sua voce anche su argomenti delicati come la violenza sulle donne.


Dal 2007, la conduttrice assieme a Giulia Bongiorno ha fondato l’associazione Doppia Difesa. Si tratta di una ONLUS che ha come scopo quello di proteggere tutti coloro che sono stati vittime di discriminazioni, abusi ma anche violenze e non hanno il coraggio di denunciare quanto accaduto.

Michelle dalla parte dei più deboli

Molto spesso le vittime di queste violenze sono le donne, le quali per un motivo o per un altro, non trovano la forza di affrontare ciò che sta accadendo loro e cercano aiuto anche se inconsapevolmente.

Essendo vittime, si trovano in uno stato confusionale, uno di quei momenti in cui si vive una sorta di isolamento. Michelle Hunziker ha deciso di fondare questa associazione proprio perché lei stessa personalmente in passato è stata vittima di stalking.

La conduttrice ha voluto mettere la sua esperienza a disposizione degli altri e, dato la sua grande notorietà, ha cercato di sfruttare il tutto a suo favore. Se un determinato argomento viene sensibilizzato da un personaggio che è molto seguito, arriverà sicuramente in maniera più veloce.

Più volte, nel corso degli anni, Michelle Hunziker ha portato avanti delle campagne di sensibilizzazione sulla violenza delle donne. Ora però Doppia difesa si sta dedicando ad un nuovo progetto, dato che non sempre sono le donne ad essere vittime degli uomini ma può succedere anche il contrario.

Il dramma che vive la showgirl

Di recente la fondazione Doppia Difesa ha avviato un progetto pilota attraverso cui raccogliere fondi per aiutare anche gli uomini vittime di violenze.

La Hunziker, insieme a Gessica Notaro, ha incontrato due uomini, Giuseppe Morgante e William Pezzullo. Le confessioni fatte dai due nel corso dell’intervista sono stati davvero tragiche. Entrambi hanno subito della violenza, sono stati addirittura sfregiati con dell’acido, in quanto le proprie partner non accettavano il termine di una storia d’amore.

Doppia Difesa ha deciso di venire in aiuto a questi uomini. Il progetto pilota sta assumendo molto importanza, difatti come la stessa associazione ha dichiarato: “Dove non arriva la sanità, che copre solo le spese “funzionali”, riteniamo importantissimo aiutare queste persone a ritrovare un po’ di serenità attraverso il finanziamento di interventi estetici che in questi casi sono fondamentali per cercare di ripristinare la loro identità e dignità.”