Mara Venier, il triste dramma della violenza: il messaggio che fa male al cuore

La famosa showgirl di Venezia si è resa autrice di un’intervista fiume all’interno della quale ha raccontato un orribile dramma. Le parole della Venier sono di quelle che fanno davvero male al cuore. Ecco cosa ha detto

La conduttrice televisiva conosciuta in tutta Italia è pronta a riprendere in mano le redini del suo programma. A poche ore dall’inizio della nuova stagione di “Domenica In”, è arrivata una comunicazione secondo cui l’altro show che avrebbe dovuto presentare la Zia Mara è saltato.

 

Mara Venier (Websource)

Come celebrazione della straordinaria carriera infatti, la Rai aveva deciso di mandare in onda una specie di spin off del rotocalco domenicale. Quest’ultimo era previsto però nella fascia serale, con il titolo di “Domenica In Show”.

Stando a quel che si apprende da una lunga serie di indiscrezioni, il programma avrebbe subito la cancellazione per scelta della stessa Venier. La donna avrebbe deciso di rinunciare alla conduzione di questo format proprio per impegnarsi al cento per cento alla guida della versione classica, senza spendere ulteriori energie e tempo per una nuova trasmissione, seppur molto simile all’originale.

Mara Venier, le strazianti parole della presentatrice

Sulle colonne de Il Corriere della Sera è arrivata di recente una rivelazione riguardante la vita privata della Venier in grado di sconvolgere letteralmente la sua folta schiera di fans. La showgirl ha confessato infatti di esser stata vittima di gravi violenze: “Ho avuto un compagno violento. Molto violento. Mi picchiava. È arrivato a cercare di uccidermi. Mi ha aspettato sotto casa con un coltello. Questa è una cosa che non ho mai raccontato”.

Mara Venier (Websource)

La Zia Mara è poi scesa nel dettaglio del racconto, spiegando il motivo per cui quest’uomo è arrivato a compiere dei gesti tanto spregevoli: “Non ha accettato la fine della nostra storia. Diceva di amarmi ancora. Ma questo non è amore. Sono uomini che si sentono proprietari del tuo corpo e della tua anima. E ti distruggono. Non soltanto con le botte o con le coltellate. Ti fanno sentire una nullità. Una cosa nelle loro mani”.

La presentatrice di “Domenica In” ha ammesso di aver tentennato prima di denunciare, sia a causa della forte paura provata che a causa dell’amore che, erroneamente, talvolta “ti porta a giustificare quasi tutto”: “La paura della violenza fisica, e la paura di sporgere denuncia. Ma ero innamorata, e quando ami non vuoi vedere: l’amore ti porta a giustificare quasi tutto. Fu un grave errore. Alla fine sono stata costretta a denunciare, andavo sul set con due carabinieri di scorta”.