Francesco Totti, dopo la separazione rompe il silenzio: dal tragico lutto alla brutta malattia | Finalmente la verità

È ormai calato da qualche tempo il sipario sulla lunghissima storia d’amore tra Francesco Totti ed Ilary Blasi. L’ex numero dieci giallorosso, proprio in queste ore, è uscito allo scoperto anticipando sul tempo la conduttrice. Egli ha infatti rilasciato un’intervista fiume in cui ha rivelato una serie di retroscena sorprendenti

Quello raccontato da Francesco è un vero e proprio calvario. L’uomo ha sofferto per via di diversi motivi che non riguardano soltanto la separazione dalla Blasi. Durante il corso della suddetta intervista, l’ex capitano della Roma si è tolto più di un sassolino dalla scarpa, rendendo di dominio pubblico alcuni aneddoti che soltanto i diretti interessati conoscevano.

 

Francesco Totti e Ilary Blasi (Websource)

I tantissimi fans del Pupone non gli hanno fatto mai mancare l’affetto, come rivelato dallo stesso Totti, il quale ancora oggi è un’icona straordinaria ed indimenticabile per i tifosi romanisti ma non solo.

Con il suo immenso talento, nonché col suo carattere ironico e spigliato, il quarantacinquenne si è fatto volere bene da milioni e milioni di appassionati di calcio italiani. Questi ultimi tra l’altro, non potranno mai dimenticare il prezioso contributo offerto dall’ex calciatore in occasione della vittoria della nostra Nazionale dei Campionati del Mondo di calcio nel 2006.

Francesco Totti, l’ex calciatore è un fiume in piena: ecco le sue sconvolgenti rivelazioni

Mentre tutti si attendevano che fosse stata Ilary la prima a parlare della fine del matrimonio, ipotizzando una sua ospitata a “Verissimo”, l’ex capitano giallorosso ha spiazzato tutti concedendo una lunga intervista al Corriere della Sera. Una delle prime cose che ha tenuto a chiarire è il fatto di non aver tradito lui per primo. Questa illazione è stata quella che gli ha fatto più male, motivo per cui ha deciso di svelare tutta la verità: “Questo punto voglio chiarirlo: non sono stato io a tradire per primo. Poi tornerò a tacere”.

Francesco Totti (Websource)

Dopo le difficoltà emotive a seguito del suo addio al calcio giocato, Francesco ha affrontato un altro grande dolore, ovvero il tragico lutto di suo padre: “È morto papà mio. Di Covid. E io l’ho visto l’ultima volta il 26 agosto. Sapevo che stava male, e non potevo fargli visita. Papà mio per me c’era sempre, non perdeva una trasferta”.

Come se tutto ciò non bastasse, anche lo stesso Totti è stato colpito dalla brutta malattia, la quale si è presentata anche in una forma piuttosto aggressiva: “Poi ho preso il Covid pure io, in forma violenta: 25 giorni chiuso in casa, stavo per finire in ospedale. Insomma, per me è stato un periodo tremendo”.