Alessia Marcuzzi, l’incidente improvviso: la vita della showgirl in pericolo | Il racconto

Una brutta disavventura quella raccontata da Alessia Marcuzzi. Ha corso un pericolo altissimo, ma fortunatamente la conduttrice è stata salvata. Ecco tutti i dettagli della vicenda

Alessia Marcuzzi si è ritrovata in una situazione davvero terrificante. Mentre era a Londra, in vacanza assieme al marito Paolo Calabresi e ai due figli, Tommaso e Mia, ha seriamente rischiato di morire. La conduttrice, ma non solo lei, ha vissuto un momento ricco di terrore e la sua vita è stata seriamente in bilico.

 

Il racconto di tutta la vicenda è stato riportato dalla stessa conduttrice che si è aperta con i suoi followers su Instagram. È stato proprio sul suo profilo che ha mostrato anche grandissima gratitudine nei confronti della moglie dell’ex compagno Francesco Facchinetti.

Alessia Marcuzzi e la sua vita in pericolo

Tutto è accaduto nel corso di una cena con tutta la famiglia al completo. Alessia Marcuzzi, mentre stava gustando un delizioso polpo, improvvisamente ha iniziato a respirare a fatica dato che un boccone della pietanza le è rimasto bloccato nella trachea. Data la sua difficoltà nella respirazione, la conduttrice si è alzata chiedendo immediatamente aiuto.

I suoi familiari, in particolar modo Paolo e Tommaso, subito hanno tentato di aiutare la showgirl attraverso dei colpi sulla schiena. Niente da fare, il boccone era ancora lì e la Marcuzzi era entrata totalmente nel panico. Fortunatamente, insieme a loro era presente anche Wilma Faissol, la compagna di Francesco Facchinetti. È stato proprio grazie al suo intervento che la situazione è stata risolta.

“Wilma mi ha preso da dietro e mi ha stretto forte, dandomi un colpo forte sullo sterno verso l’alto. All’improvviso ho sputato quel grosso pezzo che mi bloccava la respirazione e che era rimasto completamente intatto, e ho ripreso a deglutire.” Queste le parole di Alessia Marcuzzi, alle quali ha aggiunto una grandissima gratitudine nei confronti della attuale consorte del suo ex marito.

Se la moglie di Facchinetti non fosse intervenuta, Alessia Marcuzzi non avrebbe potuto raccontare quanto accaduto. Wilma Faissol è stata in grado di risolvere la situazione in quanto, in America, ha seguito un corso di primo soccorso imparando in particolare la manovra di Heimlich.