Alessandro Cattelan, brutto colpo per il conduttore: per i fan è un fulmine a ciel sereno

Ancora una volta per Alessandro Cattelan le cose hanno preso una piega diversa da quella a cui ci ha abituati. Il conduttore sta vivendo una situazione talmente difficile al punto da preoccupare tutti i suoi fan.

Ormai siamo nel pieno dell’inizio del palinsesto autunnale. Numerosi sono i programmi che hanno fatto il loro ritorno e conduttori che hanno ripreso il loro posto dietro le telecamere. Uno di questi è sicuramente Alessandro Cattelan che, a partire da martedì 20 settembre ricoprirà ancora una volta il ruolo di conduttore nel programma Stasera c’è Cattelan.

Si tratta di un format trasmesso su Rai 2 e che andrà in onda per tre giorni alla settimana. Un format che ci terrà compagnia per ben sei settimane di questo 2022 per tornare poi anche durante il mese di gennaio del prossimo anno.

Un progetto di cui Alessandro Cattelan ha mostrato molto entusiasmo in quanto molti sono gli ospiti che egli avrà l’onore di intervistare tra cui Cristiano Malgioglio, Fabio Caressa, Emanuela Fanelli, Lazza, Gianmarco Pozzecco e Ariete.

È questa per lui l’ennesima opportunità di mettersi in gioco e di mostrare tutto il suo valore e il suo talento.

Il difficile passaggio da Rai 1 a Rai 2

Sul sito fanpage.it si è parlato molto di questo argomento e di quanto, per Alessandro Cattelan, sia importante continuare a lavorare nel late night Show, quello che egli considera il suo habitat naturale.

Egli è felice di questa avventura in quanto è consapevole che ogni puntata è diversa dall’altra, ogni appuntamento porterà in lui nuovi stimoli che gli permetteranno di proporre idee nuove ed inedite così che il tutto possa risultare sempre interessante per gli spettatori.

Egli ha lavorato per la prima volta in Rai nel momento in cui l’abbiamo visto al timone nel programma Da grande, un format trasmesso su Rai 1 che purtroppo non ha dato i risultati sperati per quanto riguarda gli ascolti.

Nel momento in cui gli viene chiesto se vedeva come una retrocessione il fatto di essere passato a Rai 2 dopo l’esperienza di Rai 1 oppure se questo non era altro che un ritorno in un habitat che sente meglio addosso, egli risponde:

“La seconda. Passi falsi? Non credo di aver fatto del male a nessuno, quando si prova a fare le cose ci sta che si può sbagliare, non so cosa rispondere. Per me Da grande è stata un’esperienza bella che rifarei, in un canale nuovo dove grande parte del pubblico non mi conosceva: dal mio punto di vista è stata positiva.”

E così Alessandro Cattelan inizierà questa nuova avventura il cui appuntamento è previsto per tre giorni alla settimana. Egli infatti rivela che essere alla conduzione di un late show è ciò che desiderava fare fin da ragazzino.

Infatti racconta che secondo lui è questo ciò che riesce a fare meglio “Tre giorni di fila sono una figata, l’ideale per creare un legame con il pubblico, in tv c’è bisogno di continuità e di abitudine. Il nostro obiettivo è mandare a letto gli spettatori con un sorriso”.