“Stupratori e…”: GfVip, dopo le accuse scatta la censura | Ecco cos’è successo in realtà

Una nuova edizione del Grande Fratello Vip è iniziata. Nemmeno una settimana di permanenza dei concorrenti all’interno della casa che già è nata una polemica.

Lunedì 19 settembre ha avuto inizio la tanto attesa edizione del Grande Fratello Vip 7. Il conduttore è rimasto sempre lo stesso, ovvero Alfonso Signorini, il quale ha accompagnato nel corso della sua avventura da due opinionisti, Sonia Bruganelli e Orietta Berti.

Alcuni dei concorrenti sono stati già presentati e hanno iniziato la loro avventura nella casa più spiata d’Italia. Non per tutti è stato un esordio con i fiocchi, in quanto già si è scatenata una burrasca.

Si discute molto su quanto accaduto e ne parla soprattutto il sito Gossipetv. L’ex busto del Tg1, il giornalista Attilio Romita ha avviato una conversazione che ha fatto molto discutere. Nelle scorse ore, data la settimana passata a parlare di quanto accaduto alla Regina Elisabetta II, di cui il mondo sta piangendo ancora la scomparsa, il giornalista ha fatto delle dichiarazioni alquanto infuocate.

La dichiarazione che fa discutere

Romita, parlando della Royal Family, ha utilizzato dei termini molto duri, ragion per cui la regia ha dovuto prendere dei provvedimenti. La produzione, infatti, ha dovuto censurare quanto detto perché sarebbero potute trapelare delle esternazioni infelici. Eppure, nonostante l’intervento da parte dei piani alti, alcune frasi sono trapelate e hanno fatto immediatamente il giro del web.

I protagonisti del tanto chiacchierato colloquio sono il giornalista Attilio Romita, Cristina Quaranta e Patrizia Rossetti. Le due donne stavano parlando molto bene della Regina Elisabetta II, tessendo le lodi alla sovrana. Non appena il giornalista ha sentito tali parole non ha potuto fare a meno di intervenire e dare la sua opinione. Ha usato parole molto dure, di disprezzo e forte condanna..
“Come si può avere rispetto, stima e devozione per una famiglia reale nella quale ci sono stupratori, organizzatori di orge…?
La regia a questo punto ha optato di staccare i riflettori dalla conversazione onde evitare ripercussioni negative.

Il giornalista si è molto infuocato al riguardo, schierandosi contro la sovrana anche portando alla mente la rivalità prendere con l’ex moglie di Carlo, Lady Diana. “Ma come si può essere innamorati e devoti alla Regina che era la più grande nemica di Lady Diana?“. Queste le parole del giornalista.