“Trattamenti psicoterapeutici”: Charlene, la principessa di Monaco di nuovo nel baratro

In occasione dei funerali della regina Elisabetta II, non potevano mancare loro, Alberto e Charlene di Monaco. Una volta tornati nel loro regno, si sono accesi di nuovo i riflettori sulla principessa e su un mistero che sembra che Charlene voglia tenere nascosto. Ma di cosa si tratta?

Una delle occasioni più tristi è stata questa in cui Charlene di Monaco si è mostrato ancora una volta in pubblico. La donna ha scelto di indossare un lungo abito nero affiancata dal principe Alberto il quale ha indossato l’uniforme militare.

E questo ciò che è accaduto il 19 settembre in occasione del funerale della Regina Elisabetta II. Ma per Charlene, il ritorno nel principato è sembrato essere stato un momento abbastanza delicato. Ma che cosa è successo?

Il ritorno a Monaco di Charlene

Vedere Charlene e Alberto l’uno a fianco dell’altro è stato quasi come un sospiro di sollievo per tutti coloro che avevano creduto che i due fossero in crisi. Infatti per circa un anno abbiamo visto Alberto di Monaco partecipare ai vari eventi istituzionali senza la principessa consorte al suo fianco.

Ricordiamo infatti che quest’ultima è stato impossibilitata a causa di un’infezione otorinolaringoiatrica che aveva contratto durante il suo viaggio in Sudafrica. Una volta che però Charlene è tornata nel Principato, siamo stati di nuovo avvolti da un alone di mistero.

Infatti, dopo aver partecipato al funerale della Regina Elisabetta II, Charlene ha scelto di rinchiudersi ancora una volta nei suoi appartamenti. In molti hanno creduto che questa è stata una scelta fatta perché un viaggio e una situazione simile l’avevano stancata e stressata molto. Nonostante ciò, sembra che il motivo sia diverso anche se è strettamente legato proprio funerale a cui aveva appena preso parte.

Ancora problemi di salute per Charlene di Monaco

Dopo essere trascorsi due giorni da quando ha partecipato ai funerali di Elisabetta II la regina di Danimarca, Margherita, ha scoperto di essere positiva al covid. Come leggiamo su arlex.it, Alberto e Charlene di Monaco sono stati a stretto contatto con la regina durante il viaggio in pullman che li ha portati presso l’abbazia di Westminster, proprio come il protocollo stabilisce.

Molto probabilmente il fatto di essersi ritirata nei suoi appartamenti non è altro che una forma di prevenzione per la principessa anche perché non è escludere il fatto che anch’essa possa avere il contratto il covid.

Una cosa è certa, dopo il periodo difficile vissuto a causa dell’infezione, Charlene apparirà e sparirà molto spesso, un qualcosa che sembra essere abbastanza normale per la donna proprio come confessa una fonte a lei molto vicina.

E’ normale. Per tornare in salute deve seguire un ciclo di cure di quattro settimane con trattamenti psicoterapeutici e aggiustamenti di farmaci. Apparirà e sparirà nei prossimi mesi. Per recuperare, ha bisogno di tempo“.

Attualmente quindi la coppia reale è ancora una volta divisa: il principe Alberto si trova a New York mentre la principessa Charlene è chiusa nei suoi appartamenti a Monaco.

Una divisione che almeno questa volta, si spera, non faccia nascere nessun allarmismo proprio perché i due si sono mostrati insieme in uno degli eventi più importanti.