Luciana Littizzetto, le drammatiche parole della comica: “… un rimorchio di dolore”

Luciana Littizzetto ha deciso di raccontarsi e di condividere con tutti un ricordo che porta nel profondo del suo cuore. Nessuno mai avrebbe immaginato che una donna così allegra e spensierata potesse essere tanto triste nel suo intimo più profondo.

Per molti anni Luciana Littizzetto ha diviso la sua vita con Davide Graziano. Quest’ultimo è noto per essere un batterista degli Africa Unite, una band con cui ha collaborato dal 1991 al 2010. Ed è proprio insieme a lui che la Littizzetto ha preso una delle decisioni più importanti della sua vita, ossia quella di allargare la famiglia. Per farlo hanno scelto di prendere in affido due bambini, Jordan e Vanessa.


Hanno cercato in ogni modo di coronare il loro sogno di diventare genitori. Purtroppo però i figli non sono arrivati e così hanno scelto la via dell’adozione piuttosto che quella dell’inseminazione.

Ero una donna abbastanza serena e contenta, però all’idea di diventare madre non avevo rinunciato, ho sempre avuto il tarlo dell’affido. Il mio approccio è stato molto sociale, frequentavo la comunità “La difesa del fanciullo” di Torino e l’ho capito subito: i ragazzi hanno bisogno di amore e di una casa“.

L’inizio della love story di Luciana Littizzetto

Era il 1997 l’anno in cui la Littizzetto incontrò Davide Graziano, uomo con cui è stata per più di 20 anni. Insieme a lui ha scelto di adottare Vanessa e Jordan, due fratelli di origine macedoni dell’età di 12 e 9 anni.

La stessa Littizzetto parla dell’essere madre al punto da descriversi come una madre “buffa che aspira all’autorevolezza, ma per tante donne è così: dovremmo sdoppiarci. Dico sempre che con i figli, ti prendi una vagonata d’amore e di mer*a!”.

Era il 2018 l’anno in cui Davide Graziano e Luciana Littizzetto hanno scelto di prendere strade diverse. Come leggiamo su ilsussidiario.net, è stata la stessa conduttrice a rivelare che:  “Tutti facciamo i conti con la disillusione. E non riguarda solo gli uomini, ma anche gli amici. Pensavi di avere un rapporto di lealtà e scopri che non è così. Io pretendo il dissenso leale”.

È stata questa una decisione molto sofferta per entrambi. Ma è stata un’esperienza in particolare che l’ha portata a cambiare e a crescere molto. Stiamo parlando proprio della genitorialità.

L’intervento di Maria De Filippi

La stessa Littizzetto infatti ha spiegato che fino a 40 anni non aveva mai avuto il desiderio di essere madre anche se poi qualcosa cambiò all’improvviso.

Tra Luciana Littizzetto e Maria De Filippi c’è un grandissimo rapporto di amicizia, lo stesso rapporto che ha spinto la conduttrice di Che tempo che fa verso una grandissima cambiamento.

Infatti è stata la stessa regina di Canale 5 a convincere dall’inizio a scegliere la strada dell’adozione Stavo già facendo un’esperienza con Svetlana, che per il Progetto Chernobyl è sempre venuta da me e ora sta cercando di trasferirsi in Italia. Dopo, ho capito che sono due cose completamente diverse. Svetlana ha una famiglia equilibrata, che la ama e la segue, e si è preoccupata di mandarla in Italia per evitarle il rischio di contaminazioni. Jordan e Vanessa, invece, si portavano dietro un rimorchio di dolore.