Corinne Clery, l’immenso dolore per il lutto: “Tumore al seno…” | Lacrime a fiumi

Corinne Clery si è confessata come mai prima d’ora punto nel corso di un’intervista a storie italiane, La donna ha raccontato il grande dolore che si è ritrovata ad affrontare a causa di un lutto. Ecco tutti i dettagli.

La trasmissione di Rai 1, Storie italiane, condotta da Eleonora Daniele, ha avuto l’onore di ospitare in studio Corinne Clery. L’attrice ha voluto ripercorrere tutta la sua carriera, partendo proprio dagli esordi. Al riguardo ha dichiarato di non rinnegare assolutamente nulla di quanto fatto in passato. Ai tempi in cui era considerata un’icona sexy, viveva tutto quel ruolo senza avere alcun tipo di angoscia e senza farsi problemi. All’epoca vi era molta più libertà al riguardo.

L’attrice ha sempre mostrato di avere sensualità, carisma e una bellezza straordinaria. In Italia, ha raggiunto la notorietà proprio film erotici e commedie. Nel corso degli anni ha lavorato accanto a nomi importanti, tra cui Sergio Corbucci, Salvatore Samperi, Pasquale Festa Campanile, Carlo Vanzina, Carlo Lizzani, Giorgio Capitani e altri ancora.

Oltre a questo, considerando che Corrine Clery era sempre stata una donna con tanta voglia di mettersi in gioco, si è spostata anche nel mondo televisivo. L’attrice, infatti, ha preso parte a diverse trasmissioni e si è anche divertita come concorrente di Ballando con le stelle. A livello lavorativo, l’attrice ha avuto una carriera che le ha regalato tantissime soddisfazioni e dei momenti molto felici. Non si può dire lo stesso per la sua vita privata, in quanto ha dovuto affrontare una perdita molto importante

Il grande dolore entrato nella vita di Corinne Clery

Come racconta Corinne Clery, stando a quanto riportato dal sito Ilsussidiario, la sua vita è stata molto spesso una lotta contro situazioni mostruose e difficili. In particolar modo c’è stato un evento che l’ha assegnata indelebilmente e riguarda la morte di una persona a lei molto cara.

“La perdita più importante è stata quella di mia mamma, morta a 55 anni di tumore al seno, che l’ha uccisa nel giro di sei mesi. Era una casalinga molto carina, mi ha insegnato lei a cucinare. Si chiamava Micheline e mi ha lasciato un po’ d’amarezza: quando è morta, ho capito le sue fragilità. Era una persona fragile, ma l’ho scoperto dopo, ripensando ai discorsi, a quando lei si chiudeva in camera”.

Le parole di Corinne Clery lasciano trapelare il tanto dolore generato da questa situazione, nonostante siano ormai passati tanti anni.