Barbara D’Urso perde le parole in diretta: il pianto addolorato della presentatrice

Difficilmente Barbara D’Urso non sa cosa dire. Sono poche le volte in cui la conduttrice rimane esterrefatta, specialmente quando si parla di situazioni difficili come quella raccontata ieri.

 

Barbara D’Urso è una delle conduttrici campane più amate ed apprezzate di sempre. Al momenti la vediamo al timo di Pomeriggio 5, un format in cui affronta anche argomenti di attualità.

Ed è proprio in una delle ultime puntate che la conduttrice si è trovata letteralmente senza parole.

Una situazione che ha sconvolto tutti

Nel corso della giornata di ieri si è parlato molto di una situazione delicata. In una città in provincia di Trapani, in Sicilia, è stato ritrovato un bambino abbandonato in un sacchetto di plastica. Nel corso della puntata di ieri di Pomeriggio Cinque, Barbara D’Urso si è collegata in diretta con i soccorritori del bambino. Questi ultimi sono riusciti ad accorgersi della presenza del bambino dopo che ne hanno sentito il pianto. Il primo pensiero era quello di un animale, ma alla fine nel sacchetto c’era ben altro.

È stata poi mandata in onda una clip dove è stato mostrato il bambino abbandonato, il quale attualmente è ricoverato in ospedale. Al termine delle immagini, Barbara D’Urso ha mostrato tutto il suo disappunto. È stato difficile trattenere le lacrime per la conduttrice, la quale non riesce a capire come sia possibile fare un gesto del genere.

La reazione di Barbara D’Urso

Dopo che la conduttrice ha tentato invano di trattenere le lacrime, queste le hanno continuato a rigare il viso. La difficoltà nel continuare la trasmissione è stata altissima. Difatti, nel corso della diretta, la D’Urso ha chiesto all’inviata sul posto di continuare ad intervistare i soccorritori. La donna, resasi conto della situazione in studio, ha continuato a raccontare quanto accaduto proprio come riportato da lanostratv.it.

Gli stessi soccorritori sono apparsi visibilmente commossi. La conduttrice ha cercato di tirare su il morale al soccorritore, dicendo: “Non è stato un caso…Sono convinta che non esistono le coincidenze…Nulla accade per caso…Quel bambino doveva vivere…”.
La fortuna ha voluto che i soccorritori si trovassero nel posto giusto al momento giusto. Grazie a loro quel bambino può continuare a vivere. Talvolta nelle disgrazie ci sono anche dei risvolti positivi.

Pomeriggio Cinque è una trasmissione che tratta casi di cronaca di ogni tipo. Molto spesso ci sono situazioni delicate, come quella che si è affrontata nel corso della giornata di ieri, per le quali trattenere le lacrime risulta essere davvero molto complesso.