WhatsApp, tutti stanno cadendo in questa truffa: ecco il modo per non farti fregare

WhatsApp e la nuova truffa a cui tutti stanno cedendo che preoccupa il pubblico: ecco come fare a evitarla

I social oggi sono uno dei modi più sviluppati da ogni singolo individuo quando si tratta di comunicare. La comunicazione, infatti, nel corso del tempo si è evoluta sempre di più in quanto prima era molto facile stabilire le due branche come Comunicazione verbale e non verbale, oggi non è più così. In molti si chiedono come mai: semplice, con l’avvento dei social media il potere della comunicazione e del digital è diventato sempre più influente tanto da non poter far a meno di raccontarsi tramite un app tra quelle più sviluppate, WhatsApp. Molti cedono alle truffe proprio su questo social, ora vi spieghiamo un pò come cercare di evitarle.

social
Curiosità sulla comunicazione e WhatsApp (foto web-ildemocratico.com)

Come sappiamo la comunicazione rappresenta l’elemento cardine su cui ogni individuo deve far riferimento all’interno di una società e di cui, soprattutto non si può fare a meno. Secondo alcuni studi sulla sociologia e sulla comunicazione, è importante affermare che non si può NON comunicare. Tutti comunicano anche se non hanno intenzione di farlo.

La comunicazione, per definizione non è altro che “Sambio interattivo tra almeno due partecipanti, che hanno reciprocamente intenzione e consapevolezza comunicativa e che condividono un determinato significato sulla base di sistemi simbolici e di segnalazione convenzionali stabiliti dalla cultura di riferimento”. Possiamo semplificarla affermando che i soggetti possono essere due o più di due, ci deve essere sempre qualcosa da dire (non per forza con la voce, anche il silenzio è una forma di comunicazione) e le persone devono avere un codice condiviso. 

Tutto questo è quello che c’è da sapere su questo importante concetto cui gira l’evoluzione della società moderna. Come abbiamo accennato, oggi la comunicazione con l’avvento dei social è totalmente cambiata e gli individui, spesso comunicano tramite alcune app cui si divertono, scambiano pensieri, registrano video e sentono anche la musica.

Una delle app tra quelle più sviluppate in assoluto è WhatsApp, che non è altro un’ applicazione di messaggistica istantanea che dà la possibilità in maniera totalmente gratuita di comunicare. 

Qualche volta, però, ci si può imbattere in alcune truffe che possono coinvolgere un social come quello appena descritto. Ecco come fare ad evitarle.

La nuova truffa che circola su WhatsApp: come fare ad evitarla

Molte volte gli utenti di alcune app come in questo caso WhatsApp, si possono imbattere in alcune truffe da cui è difficile combattere. Noi, però vogliamo aiutarvi raccontando come si possono evitare. 

WhatsApp truffa
WhatsApp truffa (foto web-ildemocratico.com)

La nuova truffa che sta girando intorno all’ applicazione WhatsApp ruota intorno ai soldi facili e al black friday, ossia il giorno della scontistica per molti prodotti.

Se arrivasse un messaggio del tipo: “Black Friday su Amazon, 5000 prodotti gratis per voi” non rispondete assolutamente perché si tratta di una truffa.

Quello che c’è da fare è bloccare il contatto e ignorare assolutamente il messaggio ricevuto!  E’ importante non fornire MAI i dati sensibili e personali soprattutto sui social e su Internet, questo evita di rincorrere in casi di dati e soldi rubati.

E’ importante stare sempre in guardia!