Cashback, arriva la brutta notizia: tanti italiani rimarranno senza nulla

Purtroppo arriva ancora un’altra brutta notizia per chi ha pensato di usufruire del Super cashback. Ecco di cosa si tratta questa volta 

Cashback

Come è noto ormai da tempo, dal 1 gennaio 2021, in Italia è partito il Cashback di Stato. Di cosa si tratta? Tutti coloro che hanno deciso di aderire all’iniziativa, messa a punto dal Governo per incentivare l’uso di carte ed app di pagamento al fine di modernizzare il Paese, partecipano automaticamente anche al Super Cashback.

Il programma di Cashback si articola in tre fasi distinte a seconda di determinate fasce temporali. Nello specifico si tratta di:

  • Primo semestre – dal 1 Gennaio al 30 Giugno 2021
  • Secondo semestre – dal 1 Luglio al 31 Dicembre 2021
  • Terzo semestre – dal 1 Gennaio al 30 Giugno 2022

Come funziona quindi l’iniziativa? Cosa devono fare gli Italiani per poter aderire al programma? Praticamente partecipando al Cashback, lo si fa in automatico anche per il Super Cashback. Per poter però ricevere, sul proprio conto corrente l’importo di 1.500 euro in palio, è necessario rientrare tra i primi 100.000 cittadini ad aver raggiunto un traguardo specifico.

Il problema di arrivare all’abito primo premio dei 1.500€ del Super Cashback

Per avere il primo premio si deve aver completato, in un solo semestre, il maggior numero di transazioni con carte di credito, carte di debito e prepagate, bancomat ed app di pagamento. Stando alla classifica del 15 giugno del Super Cashback, il “signor 100 mila” è a quota 573 pagamenti. Mancano ormai due settimane alla fine del primo semestre, è una corsa contro il tempo.

Sono tanti che tentano di conquistare l’ambito bonus da 1.500 euro messo in palio nell’ambito dell’iniziativa voluta dal governo Conte nel piano Italia Cashless. Si tratta quindi del rush finale per tutti coloro che sono registrati sull’app e che seguono il programma affiancato al cashback ordinario. Stando a quanto riportato dalla stessa app, nella classifica sono registrati i pagamenti fino al 13 giugno. Perciò, chiunque voglia raggiungere il primo premio, deve affrettarsi anche se manca davvero poco.

Questo perché è necessario attendere 5 giorni lavorativi per far in modo che gli istituti di credito e gli altri circuiti di pagamento elettronico e digitale affiliati al programma trasmettano tutti i dati per ogni utente.

Leggi anche -> Ricordate “Amorilandia”? Era la casa di Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo | Una villa bella da morire

Leggi anche -> Belen Rodriguez lo amette pubblicamente: “Sono una tro*a”

Leggi anche -> Matteo, figlio del grande tenore Andrea Bocelli: dai grande pubblico al fango

Esiste una media delle transazioni? Certo che sì, e la media attuale delle operazioni quotidiane compiute dagli utenti si aggira intorno alle 7/8 circa. Molto probabilmente è necessario compiere almeno 650 operazione per portarsi a casa il premio. Un numero molto impegnativo e che, forse, qualcuno riesce veramente a raggiungere.