Romina Power, tra la droga e le feste a luci rosse: “Anche con sconosciuti…”

Romina Power oggi è conosciuta soprattutto per la sua relazione con l’ex marito Albano Carrisi e la carriera musicale con lui. Quello che non tutti sanno è che lei nasconde un segreto insospettabile

Romina Power

Romina Power e Albano Carrisi sono sicuramente una delle coppie più amate dagli italiani. Anche se si sono lasciati ormai da una ventina d’anni, sono ancora in molti a sperare in un loro ritorno. Ogni tanto, comunque, ancora si esibiscono insieme e c’è chi scommette che li vedremo l’anno prossimo a Sanremo.

I due si sono conosciuti alla fine degli anni Sessanta e la cantante ha rivelato che il loro è stato una specie di colpo di fulmine. Si erano incontrati per caso una sera ma non si erano neanche parlati. Qualche tempo dopo lui le aveva telefonato per confessarle i suoi sentimenti, ovviamente ricambiati da lei. Nel 1970 si sono sposati.

Romina Power, la dipendenza da alcol e droghe

L’amore tra Romina Power e Albano Carrisi ha portato alla nascita di quattro figli, Ylenia, tragicamente scomparsa, Yari, Cristél e Romina Jolanda. La coppia non si è mai ripresa dalla sparizione della primogenita e si è separata nel 1999. Dopo di lei, l’artista pugliese ha avuto una relazione con Loredana Lecciso, dalla quale ha avuto altri due figli.

Romina Power ha un passato molto diverso da quello dell’ex compagno. Lei è americana ed è la figlia di due attori hollywoodiani, per questo sin da giovanissima si è ritrovata in contatto con il mondo dello show business e tutto ciò che ne comporta. Per questo la donna ha raccontato di aver avuto un’adolescenza molto turbolenta e di essere entrata insieme alla sorella minore in strani giri quando erano entrambe piccolissime.

Leggi anche -> Romina Power si lascia andare completamente su Albano: le sue parole sciolgono i dubbi

Leggi anche -> La drastica decisione di Cristel, figlia di Albano e Romina Power: “L’ha lasciato”

Leggi anche -> Albano, dalla malattia con cui dovrà convivere per sempre alla morte sfiorata: oggi come sta

L’artista ha confessato che da giovane faceva spesso uso di alcol e droghe ed era solita passare la notte con sconosciuti. Negli anni Sessanta era infatti molto più facile reperire queste sostanze e c’era meno consapevolezza dei rischi a lungo termine: era tutto “easy”. L’interprete di Felicità ricorda una sera particolare: “Sono stata a casa di Paul McCartney […] Abbiamo fumato marijuana con mia sorella Taryn, tredicenne […] Eravamo tutti fatti di LSD. Ricordo che a un certo punto camminavamo in fila sopra il muro torto che separa la casa da Villa Borghese“. Sicuramente un passato inaspettato per quella che oggi è una bella signora di quasi 70 anni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Romina Power (@rominaspower)