Antonella Clerici e la dura battaglia persa contro il cancro: “Se n’è andata in 3 mesi”

La presentatrice Rai ha raccontato una triste vicenda legata alla battaglia persa contro il cancro: le sue parole gelano il sangue

Antonella Clerici (Instagram)

Come abbiamo modo di vedere dalla sua recente pubblicazione su Instagram, la Clerici si trova in Normandia, dove si è recata in compagnia del suo partner, l’imprenditore italiano Vittorio Garrone.

È proprio nel nord della Francia dunque che la showgirl di Legnano sta trascorrendo queste giornate di vacanza, a seguito di un’altra importante stagione televisiva ricca di impegni lavorativi.

I suoi tantissimi fan possono pertanto continuare a seguire la stimata conduttrice sui social network, dove Antonella è molto attiva. Come lo è su Instagram infatti, la Clerici è presente anche su Twitter, dove qualche giorno fa ha cinguettato un invito a vaccinarsi tutti quanti nel minor tempo possibile.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonella Clerici (@antoclerici)

Il suo post però, nonostante gli ampi consensi ricevuti da parte dei follower, è stato attaccato da un personaggio noto che spesso è intervenuto sul tema vaccini. Stiamo parlando di Heather Parisi, la quale ha risposto al post della presentatrice di “È sempre mezzogiorno”. La statunitense, dopo essersi scagliata contro le case farmaceutiche, ha affermato che quella di vaccinarsi deve essere una “scelta libera”.

Leggi qui -> Antonella Clerici e la casa fuori dal mondo: vive nel bosco in una casa fiabesca | Eccola qui

Leggi qui -> Sonia Bruganelli, non si nasconde più sulla malattia della figlia: “Ci sono state delle complicazioni…”

L’impegno di Antonella Clerici

Al fianco della lotta a favore della vaccinazione, ancor più importante per Antonella è quella contro il cancro. Da tempo infatti, la showgirl è ambasciatrice della Fondazione AIRC per la Ricerca sul Cancro.

Una delle ragioni che l’ha portata ad impegnarsi per questa causa è stata la morte di sua madre, provocata proprio da un tumore. La Clerici ha affrontato il tema tramite un’intervista concessa al settimanale “DiPiùTv”.

“Mia madre, nel 1995, se n’è andata in soli tre mesi per colpa di un melanoma maligno”, così la cinquantasettenne lombarda, che poi ha proseguito parlando del progresso della medicina: “Oggi, rispetto al passato, abbiamo a disposizione più strumenti e maggiore speranza. Non dico, per carità, che oggi sarebbe sopravvissuta, il suo male era molto aggressivo. Tuttavia avrebbe senz’altro vissuto di più e meglio”.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Antonella Clerici (@antoclerici)

Al termine del suo messaggio Antonella ha lanciato un appello importantissimo a favore della prevenzione, la quale al giorno d’oggi può salvare milioni e milioni di vite, proprio grazie al progresso della tecnologia in campo medico.