Maria Cristina, figlia di Paolo Villaggio: dopo la morte del padre è finita sul lastrico: “Rischio di finire sotto i ponti”

La famosa figlia di Paolo Villaggio, Maria Cristina, parla di un dramma che sta vivendo e che le causa molta paura. Ecco la sua condizione

 

Maria Cristina

Maria Cristina Maccà ha ricoperto il famoso ruolo di figlia e di nipote all’interno dei film di Fantozzi, il famoso personaggio interpretato da Paolo Villaggio. Oggi pare che l’attrice, all’età di 53 anni, stia passando un momento molto difficile durante il quale è costretta a vivere con molta paura. Inoltre ha dovuto abbandonare Roma, per andare a vivere con la madre a Vicenza.

L’attrice ha raccontato cosa sta vivendo: “Vado avanti con i provini da remoto. Prima mi dicono: ci mandi un ‘self tape’, un auto registrazione, poi l’immancabile le faremo sapere. Lavoro da quando a 15 anni trasportavo i pacchi in un magazzino di abbigliamento. Non ho mai chiesto nulla a mia madre. Mi sono sempre sostenuta da sola, lavoravo anche quando ero una studentessa dell’Accademia Silvio D’Amico”.

Inoltre Maria Cristina afferma che, oggi, sta utilizzando i risparmi accumulati negli anni anche se questi prima o poi finiscono. Ma perché l’attrice non riesce più a trovare lavoro? Maria Cristina possiede un curriculum molto ricco e di tutto rispetto, all’interno del quale sono presenti 37 produzioni tra cinema e televisione e 40 produzioni teatrali. Una carriera che farebbe invidia a molti ma che, a quanto pare, qualcuno se ne è dimenticato.

La situazione drammatica della “figlia di Fantozzi”

Maria Cristina

Ma adesso, Maria Cristina, rischia di finire sotto un ponte vivendo con soli €600 al mese. Durante la sua carriera ha lavorato anche con diverse personalità di spicco tra cui Mario Monicelli, Pupi Avati, Carlo Vanzina e Neri Parenti. Anche per lei, a causa della pandemia provocata dal coronavirus, ogni cosa è diventata molto più difficile.

Facendo riferimento alla sua situazione attuale , ma ripensando alla sua carriera, afferma: “Rifarei tutto, forse però me ne andrei all’estero, perché qui in Italia la meritocrazia ha lasciato il posto alla mediocrità. E col Covid le cose sono solo peggiorate. Non chiedo sussidi: voglio solo lavorare, sono pronta a ripartire daccapo”.

L’attrice continua dicendo che, non è certo più giovane come un tempo, ma il coraggio e la grinta non le mancano di certo. Nonostante ciò l’attrice sembra non volersi perdere d’animo, continuando a sperare.

Leggi anche -> Nanni Moretti, il secondo tumore che l’ha attaccato: “tante sedute di radioterapia…”

Leggi anche -> Alvaro Vitali, il dramma della malattia senza cura: il covid per lui sarebbe fatale

Leggi anche -> Flavio Insinna e la subdola “malattia” che l’ha colpito: “Un pò ne sono uscito e un pò no”

Addirittura immagina persino un ritorno di Fantozzi incentrato durante la recente pandemia a causa del Covid-19. Infatti lei crede che se “il famoso ragioniere” indossasse la mascherina, il film otterrebbe sicuramente un record di incassi.