Andrea Bocelli e la cecità: non è nato così | Ecco i motivi della sua malattia

Da sempre siamo abituati alla cecità di Andrea Bocelli. Ma non è nato cieco, in realtà è dipeso da un preciso motivo 

 

Andrea Bocelli non è soltanto il simbolo Mondiale della tradizione musicale italiana, ma è anche un uomo molto tenace e coraggioso. Non si è mai abbattuto a causa delle sue condizioni di salute. Nonostante la sua cecità, il grande tenore è stato in grado comunque di portare avanti una carriera brillante e di raggiungere una fama internazionale che può essere paragonata a pochissime altre.

Andrea Bocelli

Molti sono coloro che si chiedono se Andrea Bocelli sia nato cieco o se sia accaduto qualcosa durante la sua vita, che lo ha portato a tale condizione. Ecco cos’è accaduto in realtà. Il problema di Andrea Bocelli, che tutti conosciamo, ha avuto inizio fin da quando era piccolo. Bocelli era ancora neonato ed è accaduto un particolare che ha scatenato il tutto.

Questo gli ha provocato non poche difficoltà. Infatti fin da piccolo è stato sottoposto a diversi interventi e ha dovuto affrontare moltissimi problemi di carattere sanitario. Quando era bambino riusciva a vedere solo delle sagome, senza mai essere stato in grado di vedere gli elementi chiari e definiti. Ma perché?

Il motivo della cecità di Andrea Bocelli

Andrea Bocelli

La sua condizione è dovuta ad un glaucoma congenito. La situazione è peggiorata a seguito di una pallonata sul viso che ha ricevuto durante una partita. Da quel momento in poi ha perso totalmente la vista. Nonostante questo suo impedimento, Andrea Bocelli ha sempre cercato di vivere ogni esistenza da ragazzo normale.

Si è impegnato nella frequentazione del collegio di Reggio Emilia in cui ha imparato il linguaggio Braille. Dopo essersi diplomato si è persino laureato in legge. Il suo impegno è stato tale da essere riuscito anche ad ottenere una laurea honoris causa in filosofia. Quindi è possibile affermare che, il suo bagaglio di competenze culturali, è molto ricco.

Ancora oggi Bocelli si impegna a migliorarlo sempre di più, attraverso le numerose esperienze professionali e non solo. Neanche la vita privata è stata trascurata. Dopo il fallimento del suo primo matrimonio, Bocelli ha trascorso un periodo della sua vita durante il quale passava da una donna all’altra. Senza trovare colei che poteva renderlo felice e curare questo senso di inquietudine che aveva dentro.

Infatti nemmeno la fama sempre più crescente è riuscita a colmare la carenza di affetto e di diversi sentimenti negativi. La sua vita è cambiata in meglio nel momento in cui ha conosciuto la sua attuale moglie, Veronica, che egli stesso ha ammesso averlo trasformato in un uomo migliore.