Terence Hill, il dramma inedito: “Mi nascondeva in cantina” | La confessione

Terence Hill è ormai un’icona del piccolo e grande schermo. La sua confessione è incredibile riguardo ad un dramma vissuto in prima persona 

Terence Hill da sempre è un grande attore apprezzato per il suo infinito talento sia per grandi pellicole che sul piccolo schermo nella fiction Don Matteo. Molti sono i film in cui ha recitato insieme all’amico ed attore Bud Spencer. Le sue doti da attore sono conosciute da molti, a differenza della sua infanzia. Infanzia che lo stesso Terence Hill ha voluto raccontare in un intervista inedita.

Terence Hill

In occasione del suo 80esimo compleanno, ha voluto parlare e riportare alcuni ricordi indelebili della sua infanzia. Ecco le sue parole quando si ricorda bambino. “Fino ai 6 anni ho parlato solamente tedesco. Mia madre veniva dalla Sassonia. Io sono cresciuto a Lommatzsch vicino a Dresda”. Ha parlato a lungo anche dei bombardamenti sulla città, che ricorda ancora oggi con molti dettagli.

Le parole riportano a quale tempo, quando si ricorda di quei momenti di puro terrore. “Non ne parlo volentieri. Con mia madre ci siamo nascosti in cantina. Da lì potevamo vedere che il cielo sopra Dresda era totalmente rosso”. Terence Hill ricorda che suo padre lavorare come chimico proprio in una fabbrica lì a Dresda. Avevano tanta paura perché, da circa una settimana, non sapevano che fine avesse fatto.

Terence Hill racconta il dramma vissuto

Terence Hill

“Finché un giorno un fratello di mia madre prese la bicicletta per cercarlo. Lo trovò in un bosco dove si era nascosto”. Continuando con l’intervista, Terence Hill confida ciò che è accaduto nel 1947 quando il padre ha ricevuto un’offerta di lavoro in Italia. Infatti, il papà di Terence Hill, era italiano e quando gli hanno proposto una professione in Umbria sono partiti. Una distanza, da Dresda all’Umbria, tutta a piedi portando ciò che possedevano nelle mani.

La toccante intervista termina raccontando come e dove ha conosciuto la moglie Lori. “A Roma, nel 1967. Ma già una settimana dopo è partita con me per l’Almeria per aiutarmi con la lingua americana. Quando due mesi dopo le riprese finirono, ci sposammo…” Ovviamente Terence Hill raconta che in molti hanno affermato che non avrebbe potuto durare un matrimonio dopo così poco tempo. Ora però racconta che sono spostati da ben 51 anni.

È questo tutto ciò che ha raccontato Terence Hill riguardo la sua infanzia, molto difficile e travagliata. Fortunatamente il grande attore ha superato tutto ciò, diventando uno dei massimi esponenti del cinema italiano.