“Tumore. Tre Sillabe…”: Lorella Cuccarini racconta il dramma del brutto male | Ha rischiato di morire

Il tumore è un male che, già dalla diagnosi del medico, ti getta in un senso di terrore. Lorella Cuccarini lo racconta 

 

Una giornata iniziata come un’altra, una semplice visita di controllo dall’endocrinologo. Sempre di buona salute e mai nessun problema in vista. Lorella in passato aveva avuto solo una malattia, ovvero l’appendicite, nulla di più. Eppure la sentenza che arriva dall’endocrinologo è tutt’altro che rosea.

lorella cuccarini

Il medico le dice che, proprio nella tiroide, è presente un nodulo e si sarebbe dovuta sottoporre con urgenza a degli accertamenti. Lorella Cuccarini si racconta durante un’intervista a Ok Salute e Benessere. Parla della diagnosi inaspettata, di come la sua vita sia cambiata dal 2002. La Cuccarini inizia la sua confessione con poche parole, ma veramente d’impatto. Un racconto a dir poco da brividi.

“Dimagrivo ogni giorno di più. Ero nervosa e inquieta… Poi lo specialista endocrinologo e la sua sentenza: “Neoplasia”. Tumore. Tre sillabe, una visione della vita che va in frantumi… Da allora vivo senza tiroide.” Non sarebbe dovuta essere una sorpresa per la Cuccarini, dato che il corpo da tempo le mandava già dei segnali.

Lorella Cuccarini e la scoperta del tumore alla tiroide

lorella cuccarini

Attribuiva la sua eccessiva stanchezza al forte periodo di stress e di duro lavoro, ma mai avrebbe pensato di aver problemi di salute così importanti. Sulla gola era presente un leggero rigonfiamento, eppure fino al momento della visita, non avrebbe mai immaginato si potesse trattare di un tumore.

Da quel momento, nonostante sia una donna calma e tranquilla, il mondo le è crollato addosso. Come poterle dar torto. Un’ansia inaspettata le ha pervaso il corpo e l’anima, tutto è mutato in modo inaspettato. Lorella, dopo aver appreso la notizia, si è resa conto subito di aver sbagliato per non aver ascoltato il linguaggio del suo corpo prima.

Dopo aver effettuato gli accertamenti del caso, arriva la buona notizia per la Cuccarini fortunatamente. Il nodulo non è maligno, ma è benigno. Inizia una nuova fase, seguendo delle terapie che però non portano alcun risultato. L’unica soluzione che però è funzionate e positiva è una tiroidectomia, ovvero l’asportazione totale della tiroide. Fortunatamente l’intervento ha ottenuto i giusti risultati, quelli sperati dalla showgirl.

Lorella Cuccarini oggi sta bene, prende ogni giorno un farmaco e non ha più nessun disturbo. Anche se, di tanto in tanto, le tornano in mente quei momenti e cresce la preoccupazione di una recidiva. Può però tornare a vivere, raccontando ciò che le è successo con il sorriso sulle labbra.