Tina Cipollari, la grande paura che la colpì: il ricovero d’urgenza

Tina Cipollari, la vamp di Uomini e Donne, ha avuto una paura indescrivibile. Il ricovero d’urgenza l’ha colpita all’improvviso 

 

Tina Cipollari si è sposata e rimasta legata per ben 15 anni, un matrimonio terminato per la passione che è andata scemando con il tempo. Anche se per la separazione entrambi hanno provato un dolore molto forte. Dopo la loro separazione, la coppia ha dovuto comunque mantenere un rapporto civile proprio per il bene dei loro tre figli.

Tina Cipollari

È stato lo stesso ex marito di Tina Cipollari a raccontarlo durante un’intervista, in cui ha dichiarato ciò che è accaduto nello specifico. “Io ho tre figli maschi di 16, 12 e 11 anni. I bambini stanno una settimana con me e una con lei. Noi abbiamo un bel rapporto. Noi avevamo una casa e adesso ci alterniamo”. L’ex marito quindi confessa che sono i bambini ad avere una situazione stabile, che hanno bisogno di normalità e felicità.

Invece lui e Tina si alternano in quella casa, con la valigia sempre in mano per andare nella casa quando esce l’ex partner. Tutto per salvaguardare i loro tre bambini. Tina Cipollari prova comunque grande affetto nei confronti dell’ex marito, proprio per questo fu travolta da una grandissima paura. Un malore arrivato all’improvviso, che generò grandie ansia e preoccupazione nella Cipollari. L’ex marito fu ricoverato d’urgenza in ospedale, dopo aver accusato un fortissimo dolore al petto.

Un ricovero inaspettato per Tina Cipollari

Tina Cipollari

L’ex marito di Tina Cipollari, Kikò Nalli, è stato vittima di un grave malore per il quale è stato subito trasportato d’urgenza all’Ospedale di Goretti di Latina. Subito i medici hanno effettuato tutti gli accertamenti del caso, per capire quale fosse la causa del malore dell’ex concorrente del Grande Fratello Vip. La paura della Cipollari era tangibile.

A seguito dei controlli è stato subito escluso l’infarto, nonostante si trattasse di un forte dolore al petto per Nalli. La diagnosi dei medici è inerente ad un innalzamento della pressione sanguigna improvviso. È stato poi tenuto sotto controllo nella struttura. Dal letto dell’ospedale Kikò, per rassicurare gli amici ed i fan, ha poi scritto un messaggio.

“Sto bene. È tutto apposto. È stato solo un forte stress punto chi crede di vedermi cadere può mettersi l’anima in pace. Io mi rialzo sempre. Grazie a tutti. Kikò Nalli”. Per fortuna, l’intera vicenda, si concluse nel migliore dei modi. È possibile affermare che oggi, l’ex marito di Tina Cipollari, si è lasciato tutto alle spalle serenamente.