Barbara Palombelli, chiede scusa ma poi ammette: “Campagne di aggressione…”

La conduttrice Barbara Palombelli ha risposto alle accuse degli ultimi giorni, ma ha aggiunto anche qualcos’altro

Pochi giorni fa Barbara Palombelli ha causato una forte polemica dopo aver pronunciato alcune frasi controverse in riferimento al triste argomento del femminicidio. Le sue parole hanno immediatamente scatenato una bufera mediatica e i social sono esplosi con persone indignate che hanno fortemente criticato il suo comportamento.

 

barbara PalombelliDurante una puntata di Forum, la giornalista ha detto questo: “Questi uomini erano completamente fuori di testa, completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo anche dall’altra parte? È una domanda che dobbiamo farci per forza, soprattutto in questa sede, in tribunale bisogna esaminare tutte le ipotesi“.

Ovviamente queste dichiarazioni hanno scatenato forti critiche, dal momento che la presentatrice sembrasse suggerire che una parte di responsabilità nel delitto fosse anche della donna, ovvero la vittima, per aver “esasperato” il suo aggressore fino alla sfinimento.

Ma la conduttrice intendeva davvero dire quello che ha detto?

Barbara Palombelli, la risposta alle accuse

Il comportamento di Barbara Palombelli è parso incoerente, dal momento che in occasione di Sanremo 2021 lei aveva pronunciato un discorso molto toccante in difesa delle donne.

A questo punto la conduttrice si è sentita in dovere di scusarsi e così ha fatto, cercando di far capire che il pubblico aveva frainteso le sue parole, che lei si era espressa male. Durante la scorsa puntata di Verissimo ha voluto ulteriormente ribadire questo concetto e aggiungere anche qualcos’altro.

Ecco cosa ha rivelato a Silvia Toffanin.

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da Verissimo (@verissimotv)

La conduttrice romana ha voluto chiarire la faccenda una volta per tutte. Davanti alle domande della sua collega, ha risposto così: “Quando un giornalista non riesce a farsi capire deve scusarsi e io l’ho fatto e lo voglio rifare ancora se ce ne fosse bisogno“. Poi però ha aggiunto: “I principi e la libertà di pensiero secondo me vanno difesi anche dalle campagne di aggressione. Questo non vale solo per me, ma vale per tutti i cittadini, vale per tutti coloro che sono sul web. Io posso difendermi, io ormai ho una corazza dopo tanti anni di professione”. Insomma, la moglie del politico Francesco Rutelli ha voluto anche sottolineare il fatto che, per quanto possa aver sbagliato, nessuno andrebbe mai attaccato come è stato fatto con lei, che ha ricevuto numerosi insulti, da parte di uomini e donne. Voi cosa pensate di questa vicenda?