Antonella Clerici e il tumore drammatico: la confessione straziante

La presentatrice più amata di tutte si lascia andare a una confessione che fa rimanere tutti senza parole: il suo racconto è davvero commovente. Ecco cosa ha detto

Un racconto davvero doloroso e inaspettato quello che Antonella Clerici ha fatto ai suoi telespettatori. Schietta e genuina, Antonella ha conquistato il pubblico anche grazie alla sua natura spontanea e allegra. Il suo esordio in televisione è arrivato a metà anni Ottanta a Telereporter, ma il successo è iniziato ad arrivare tra il 1989 e il 1995, quando ha condotto il programma Dribbling su Rai Due con Gianfranco De Laurentiis. Qualche anno dopo è entrata a far parte di Domenica In.

 

Una carriera ricchissima di esperienze: Antonella ha infatti condotto anche la storica trasmissione dello Zecchino d’oro. La consacrazione è arrivata poi con il Festival di Sanremo al fianco di Amadeus. La sua vita privata non è mai stata fonte di popolarità per lei: molto seria e riservata, non ha mai diffuso particolari sulla sua famiglia. Ultimamente però ha confessato un dramma che nessuno sapeva: una esperienza molto dolorosa che l’ha colpita e che le ha lasciato un segno profondo.

.Antonella e il suo dramma: ecco la confessione

Antonella è molto legata alla sua famiglia e proprio ultimamente ha detto una situazione che l’ha riguardata molto da vicino. In un’intervista a Di Più Tv la presentatrice ha confessato una esperienza drammatica che le ha cambiato la vita. Una di quelle che cambiano per sempre il corso dell’esistenza di una persona. E’ proprio attraverso il dolore, infatti, che molte persone sviluppano gli “anticorpi” per andare avanti sempre meglio nella vita. Antonella ne ha tanti, soprattutto dopo questa drammatica esperienza che ha vissuto in famiglia.

La madre Franca infatti è venuta a mancare nel 1995 a causa di un tumore maligno. Proprio per questo motivo Antonella ha deciso di diventare testimonial dell’ Airc, l’Associazione italiana per la ricerca sul cancro. Attualmente esistono sicuramente più armi per combattere questa tremenda malattia: la madre però stata colpita da una forma molto aggressiva. Grazie alle cure di oggi, però probabilmente non si sarebbe salvata, ma avrebbe evitato di provare atroci sofferenze. Antonella spesso non perde occasione per ricordare a tutti l’importanza della prevenzione: bisogna sempre fare attenzione a qualsiasi segnale che il nostro corpo ci manda.