Luca Laurenti, il periodo lontano dalla tv: arriva la drammatica verità dopo tanto tempo

La spalla di Paolo Bonolis, l’amico con cui da sempre lo vediamo insieme, ha vissuto un periodo molto difficile: in molti si sono chiesti cosa non stesse andando bene. Ecco la risposta.

Vero talento musicale e persona simpaticissima, Luca Laurenti è indivisibile dal suo compagno di sempre Paolo Bonolis. Insieme li abbiamo visti in tantissime trasmissioni televisive, da più di 25 anni. Divertenti e spiritosi, hanno sempre regalato ai telespettatori momenti di grande gioia e spensieratezza. Sin dagli esordi, i due sono stati una delle coppie più affiatate della televisione, proprio come Sandra e Raimondo o Gianni e Pinotto. Moltissimi i programmi che li hanno visti protagonisti, come “Tira e molla”, “Ciao Darwin” e anche “Striscia la notizia”.

 

Luca è un formidabile pianista e cantante: la sua avventura con Paolo inizia infatti soprattutto per questa sua caratteristica. Nei primi programmi televisivi infatti era Luca che cantava e accompagnava al piano le puntate che conduceva l’amico. Ha tentato anche la strada da vero e proprio cantante, pubblicando anche qualche disco. Non ha avuto molto successo: poco male, perché ha sempre potuto consolarsi con l’affetto che il pubblico gli ha sempre riservato. Timido e impacciato infatti, quando canta riesce a sprigionare una voce e una personalità completamente diversa.

Luca e quel periodo molto complicato

Molto riservato, Luca ha fatto parlare di sé per un periodo in cui non abbiamo più avuto sue notizie. Non è più apparso in televisione e nessuno aveva notizie di lui. Durante il periodo più nero della pandemia, molti programmi non sono più andati in onda per un periodo molto lungo. Alcuni personaggi sono cosi un po’ scomparsi dalle scene, visto che non era possibile registrare nuove puntate. Per Luca affrontare quel periodo è stato molto difficile. Senza il suo amico Paolo non ce l’avrebbe mai fatta.

I social network sono stati fondamentali per comunicare, soprattutto durante il periodo della pandemia. Sono serviti a sentirci meno soli e a superare i momenti difficili che tutti abbiamo vissuto. Luca però ha sempre avuto molti problemi con questo modo di comunicazione: non ha mai avuto un buon rapporto con i social, data la sua natura di persona molto riservata. “Devo dare una risposta a tutti quelli che mi chiedono di Luca Laurenti” – ha infatti dovuto spiegare a un certo punto proprio Paolo. “Luca è vivo e lotta insieme a noi, però lui è come il solitario del Rio Grande. Lui vive da solo, in assenza di comunicazione, perché è il suo stile di vita. Probabilmente non sa nemmeno che c’è il coronavirus”.