Laura Pausini, il periodo devastante: “Non dormo da due anni”

La cantante Laura Pausini ha rivelato di un periodo molto difficile e intenso: ecco di cosa si tratta

Certamente Laura Pausini è una delle cantanti italiane più famose. La sua carriera è decollata nel 1993, quando vinse Sanremo nella categoria Nuove proposte con la canzone La solitudine. Tutti noi conosciamo il brano dove racconta che il fidanzatino Marco se n’è andato e, ancora oggi, a distanza di quasi trent’anni lo canticchiamo ancora. Da allora, infatti, la fama della cantante non si è mai arrestata ed è diventata sempre più grande.

 

Nelle sue canzoni l’artista romagnola (è originaria di Faenza, ma adesso vive a Milano da parecchio tempo) parla spesso di amore e delle sue esperienze in questo campo. Per questo, la sua vita sentimentale è parecchio nota: dopo alcune relazioni passate, nel 2005 si è sposata con il musicista Paolo Carta, con il quale ha anche una figlia.

Alcuni mesi fa un’accusa molto forte ha colpito il chitarrista. La giornalista Alda D’Ausanio, mentre abitava nella casa del Grande Fratello Vip, ha dichiarato che lui avrebbe picchiato la moglie. Queste accuse sono state prontamente smentite e lei è stata espulsa dal programma, anche a seguito di altri comportamenti scorretti.

Laura Pausini, nessuno poteva immaginarlo

La vita di Laura Pausini da quasi trent’anni è sicuramente molto movimentata. Si sa che lo stile di vita di personaggi così famosi può essere molto stancante e riuscire a gestire il lavoro e la famiglia contemporaneamente può diventare molto difficile, soprattutto quando il tempo a disposizione per la vita privata non è così tanto.

Per questo la pop star ha rivelato di aver passato un periodo molto difficile e che per questo avrebbe desiderato un lungo periodo di ferie. Lo ha rivelato nel 2020 attraverso il suo profilo Instagram, attraverso un lungo post che ha commosso in molti.

Avevo detto a fine 2018 che mi prendevo 2 anni per vivere e scrivere. Poi in realtà ho lavorato tutto il 2019, tra il tour con Biagio in Italia e altri impegni all’estero… e quest’anno, seppur da casa, non mi sono fermata praticamente mai. Ho cercato di accontentare tutte le richieste che sono arrivate […] è stato complicato… tra Europa e America sono andata a dormire quasi sempre alle 5 del mattino (alcuni di voi lo sanno perché mi avete beccata a scrivere qui di notte) e devo dire che sì, adesso sono sfatta.
[…] So solo che mi sento fortunata e voglio ringraziarvi per l’affetto che da lontano ricevo ogni giorno“.