Milly Carlucci è malata e non c’è cura: la sua vita è cambiata completamente

La nota conduttrice Milly Carlucci soffre di una malattia incurabile: come sta e di cosa si tratta

Senza dubbio Milly Carducci è una delle donne più popolari del mondo dello spettacolo italiano. La sua fama è collegata soprattutto al suo show più noto, che conduce dal 2005 e che ogni anno ottiene sempre molto successo. Nonostante una carriera così fortunata, però, non tutti sanno che soffre di una malattia che ancora oggi non ha una cura.

 

Il suo programma più noto è ovviamente Ballando con le stelle, che solo poche settimane ha visto concludersi la sua sedicesima edizione. Si tratta di un talent molto particolare, che vede vari personaggi famosi confrontarsi in gare di ballo, sempre in coppia con dei ballerini professionisti.

Quest’anno la vincitrice è stata la cantante Arisa, che da un po’ di tempo ha voluto allontanarsi dalla sua immagine classica per dare spazio a una se stessa più sensuale. La presentatrice ha tenuto le redini dello show con grande maestria.

Ma di quale malattia soffre?

Milly Carlucci, la malattia di cui soffre

Milly Carlucci è nota anche per la sua personalità esuberante e per essere una professionista sempre molto attiva e pronta a dare il meglio di sé. Per questo, nonostante la competizione di ballo si sia conclusa da poco, è già pronta a ricominciare con una nuova trasmissione. Ci riferiamo ovviamente a Il cantante mascherato, che quest’anno porterà grandi novità. Tornerà in primavera e il cast non è ancora stato rivelato: pare che si stia ancora formando.

Ma di quale malattia soffre la grande conduttrice Rai? Lo ha rivelato lei stessa, spiegando che questa le causa un complicato rapporto con il sole. Da alcuni anni, infatti, deve convivere con una fotoallergia alla luce solare, sindrome che in realtà è abbastanza comune. Non si tratta, infatti, della protoporfiria eritropoietica (EPP), che è molto più grave e rara, infatti colpisce 1 persona su 150mila.

Ma quindi quali sono le conseguenze?

La showgirl deve stare molto attenta a non esporsi troppo al sole. Lei stessa ha dichiarato: “Purtroppo non ci sono medicine che guariscano completamente questa malattia. Possono lenirla, semmai, appunto con degli antistaminici. L’unica soluzione è la prevenzione. Da maggio a settembre evito di stare al sole e indosso dei cappelli a falde larghe, degli occhiali da sole che coprano completamente gli occhi, magliette a maniche lunghe e pantaloni di cotone fino alla caviglia“. Insomma, una malattia fastidiosa, ma è semplice tenerla sotto controllo.