Giorgio Mastrota, dalle televendite al matrimonio distrutto: ecco come si è ridotto

Giorgio Mastrota, il re delle televendite, si è sposato con una donna bellissima. Ecco la verità attorno alla sua vita 

 

Un nome che nel nostro paese è legato indissolubilmente alle televendite. Infatti è sempre stato considerato come il re del settore, con i suoi inimitabili appuntamenti parlava di tantissimi prodotti con il suo incredibile ed inimitabile modo di presentare. Ma non solo ce lo ricordiamo molto bene anche perché, Giorgio Mastrota, è sempre stato contraddistinto da una simpatia mai sopra le righe anche all’interno dei suoi programmi.

Giorgio Mastrota oggi

Non solo, il nome di Mastrota è comparso anche sulle riviste di cronaca rosa per via della sua relazione con una ballerina spagnola molto famosa. Natalia Estrada era rimasta folgorata dal fascino del re delle televendite ed insieme hanno dato alla luce una bambina. Addirittura poi, con il passare del tempo, sono anche diventati nonni. Però, la loro storia, prende strade differenti a causa di un presunto tradimento di lui.

Diciamo presunto in quanto, questa situazione, non venne mai confermata. Tuttavia ci sono diverse fonti che parlano anche di altri motivi ed altre problematiche dietro la loro rottura. Nonostante abbiano sempre cercato di mantenere dei rapporti sani, soprattutto per il bene della figlia, Natalia Estrada è stata investita da diversi attacchi mediatici dopo la fine della storia d’amore con Giorgio Mastrota.

Giorgio Mastrota e la fine della storia con Natalia Estrada

Giorgio Mastrota oggi

Mastrota, in riferimento alla situazione, e poi è intervenuto per parlare di Natalia Estrada e dei tradimenti che sono stati tanto messi alla gogna da molte persone. Ospite di Alessandro Cattelan, il re delle televendite ha voluto dipingere una Natalia Estrada molto diversa da quello che, nei mesi dopo la separazione, si era venuta a creare nell’immaginario collettivo. Racconta come, una volta venuto a galla, solo lui è apparso come la parte lesa. Una situazione che però, Mastrota, ci tiene a specificare.

“Natalia non è la cattiva, è piuttosto una moglie delusa che, con una reazione umanissima, è andata a cercare altrove ciò che non trovava più tra le pareti domestiche. Confesso di averlo fatto anch’io nei mesi della crisi che poi ci ha portato alla rottura. Ho usato soltanto quel minimo di cautela, perché le mie scappatelle restassero segrete, a differenza di mia moglie”. La sua confessione dimostra una maturità veramente incredibile e che non intende per niente additare la Estrada come la colpevole della fine del matrimonio.

“Se mia moglie mi ha tradito, ha fatto bene e non va certo giudicata severamente…”. Giorgio Mastrota racconta di come, dentro le mura domestiche, ormai si era spenta la passione e il sentimento. Una situazione che è sfuggita di mano ad entrambi, e che nessuno dei due è il cattivo che ha rovinato una storia d’amore.