Raffaella Carrà, dopo la morte esce fuori la verità: è una persona vicino a lei a svelarla

E’ passato molto tempo dalla scomparsa della presentatrice televisiva più amata dagli italiani, ma non tutti conoscono un particolare episodio della sua vita. Ecco di cosa si tratta.

Tutti la ricordiamo per la sua simpatia e l’allegria che metteva con le sue trasmissioni televisive. Una vera e propria regina dello spettacolo, Raffaella Carrà, quando è venuta a mancare, ha lasciato un grande dolore e un grande vuoto nei telespettatori suoi affezionatissimi. Ancora oggi non c’è una erede della grande Raffaella, che con il suo stile unico di conduzione ha rivoluzionato perfino il linguaggio comune. “Carramba che sorpresa“, infatti, oltre a essere il suo programma di maggior successo, è una espressione che sentiamo tutti i giorni quando rivediamo qualcuno che non incontriamo da tempo.

 

Raffaella è stata negli anni una vera e propria showgirl moderna, forse la prima di tutte. Ballare, cantare, presentare una serata: per lei erano cose che le venivano fuori in maniera naturale e sempre bene. Nessuna è mai più riuscita ad eguagliarla in qualcosa: il suo tratto distintivo è sempre stato il suo bellissimo caschetto biondo, diventato un vero e proprio simbolo. Scomparsa a quasi 80 anni a causa di una brutta malattia, non ha mai smesso di sorridere al mondo e far divertire tutti, anche quando forse non ne aveva molta voglia. C’è però ancora qualcosa che non tutti sanno sul conto di Raffaella, ecco cosa abbiamo scoperto.

Raffaella e il suo lato nascosto: ecco cosa è venuto fuori

A distanza di anni non cessano di venire fuori testimonianze di amici e parenti che erano a stretto contatto con lei. Una su tutte, quella che l’ha accompagnata per tutta la vita come amica e confidente, è stata Marinetta Saglio che è stata per 30 anni la sua ritrattista di fiducia e amica. Le sue rivelazioni sono sincere e spontanee, a far capire quanto era amata da tutti. Le confessioni che Marinetta ha regalato al settimanale “Oggi”, sono molto simpatiche e fanno capire come Raffaella sia stata una persona che amava prendersi poco sul serio, nonostante quello che faceva.

Marinetta infatti ha raccontato che una volta è riuscita addirittura a scompigliarle il caschetto: “Una volta le misi un ventilatore che le scompigliò i capelli e ne venne fuori una foto spettinata in cui lei non guarda in camera. La vide e mi disse: “Ma lo sai che c’avevi ragione?”. Era il suo scatto preferito“. La fotografa ha poi raccontato anche la sua passione per gli scherzi: “Era una gran cuoca, agli ospiti mi faceva dire che il cane aveva leccato le polpette che avrebbe servito a cena. Non era vero, lei rideva come una matta quando le portava a tavola e quelli cercavano di ritrarsi, ma lei infieriva: “Non puoi non assaggiarle, guarda che mi offendo”. Era il suo lato comico“.