Laura Pausini, la malattia che l’ha colpita: “Quattro mesi terribili” | La carriera a rischio

Laura Pausini parla di una condizione di salute veramente incredibile. La sua confessione è veramente impressionante 

 

Una tra le cantanti più importanti del nostro paese non ha vissuto solo successi lungo il suo percorso. Laura Pausini ha dovuto fare i conti anche con un periodo alquanto drammatico che poteva anche costarle caro. Una situazione inaspettata e che ha fatto tremare la sicurezza acquisita negli anni di Laura Pausini. Vediamo cos’è accaduto.

laura Pausini patologia

Dopo anni di carriera sempre sulla cresta dell’onda, la Pausini è riuscita a riconfermarsi come una delle artiste italiane più acclamate e premiate di sempre. difatti è riuscita anche ad ottenere un nastro d’argento premiata per la migliore canzone originale 2021. Dal film che ha raggiunto una notorietà incredibile, La vita davanti a sé con Sophia Loren come protagonista e la regia di Edoardo Ponti, Io sì è la canzone che ha ricevuto un’onorificenza del genere.

Sicuramente è una rinascita per la nostra amata Laura Pausini, che ha confessato di aver vissuto un vero e proprio trauma durante uno dei periodi più tragici per l’umanità. Stiamo parlando della pandemia di coronavirus e del relativo lockdown. Ed è proprio durante questo periodo che l’artista ha rivelato di aver provato molta tensione e di non essere più la stessa.

Laura Pausini e la sua carriera a rischio per una patologia

laura Pausini patologia

Ovviamente ricevere un premio di questo peso per lei ha significato veramente molto, soprattutto perché lo ha ottenuto in Italia. “Sono davvero molto felice e onorata. Ricevere un premio in Italia per me vale più di qualsiasi cosa, vi ringrazio davvero con tutto il cuore. Questa canzone Io sì mi ha portato tanta fortuna e sono contenta di poter avere tra le mie mani l’Italia e questo premio. Grazie mille!”.

La cantante ha rivelato ciò che ha provato sopratutto durante uno dei suoi momenti più difficili. Quando viene a conoscenza di una sua condizione di salute molto particolare ed anche improvvisa. “Questa esperienza mi ha traumatizzata. Sono stati quattro mesi terribili che mi hanno segnata”.

La soluzione alla particolare situazione arriva grazie ad un individuo molto conosciuto nel mondo della televisione italiana che ha fatto la differenza per lei. Stiamo parlando di Pippo Baudo, il papà televisivo di Laura Pausini. Infatti, nel 1993, c’era proprio lui a condurre il Festival di Sanremo quando trionfa con La solitudine.

Nel momento in cui la Pausini perde la voce per una patologia per 4 mesi, Pippo Baudo è stato proverbiale. L’ha portata in Austria per farla curare. Un periodo particolare per la cantante, la quale oggi per fortuna sta bene.