George Clooney, il dramma della malattia: “da mesi chiuso in casa”

George Clooney ha vissuto un dramma tra le mura domestiche molto importante. Ecco il retroscena dell’attore e regista 

 

In un’intervista ha condiviso con tutti la sua preoccupazione vissuta riguardo alla sua famiglia. Un periodo che lo ha molto provato durante un momento molto particolare. George Clooney nella sua vita ha girato moltissimo grazie al suo lavoro, il che gli ha permesso di poter vedere e conoscere differenti realtà. Tuttavia, come tutti noi, quando torna a casa non vede l’ora di dedicare del tempo ai suoi affetti.

george Clooney malattia

La sua carriera incredibile, gli ha permesso di avere all’attivo una quantità incredibile di film sia come attore che come regista. Basti pensare che, l’ultima produzione di nome Midnight Sky, ha ottenuto un grandissimo successo. I film nei quali ha recitato sono diventati ormai delle pellicole molto importanti della cinematografia internazionale.

Ma oltre che il George Clooney attore e regista, conosciamo molto bene anche la sua sfera privata. Infatti, oltre alla figura di sex symbol che si è costruita negli anni per il suo fascino, l’attore è sposato da diverso tempo con colei che ha rapito il suo cuore. Il suo nome è Amal e sono riusciti a creare una bellissima famiglia grazie ai gemelli Alexander ed Ella. Ma tra gioie e soddisfazioni, hanno vissuto anche un momento molto drammatico.

George Clooney e la decisione per salvarlo

george Clooney malattia

La situazione all’interno delle mura domestiche è stata veramente pressante e per nulla tranquilla. Questo per un motivo ben preciso in quanto, uno dei membri della famiglia di George Clooney, ha vissuto sulla propria pelle una tensione non indifferente. Ma progrediamo per gradi. La pandemia di Coronavirus ha condizionato tutto il mondo, comprese anche le celebrità.

Vista la situazione in cui versava tutto il globo, George Clooney ha preso una decisione ben precisa per mantenere in salvo la sua famiglia. Ovvero rinchiudersi in casa. Tutto è iniziato nel mese di marzo quando, l’attore, decide di rimanere tutti confinati all’interno delle mura domestiche per evitare che ne risentisse il piccolo di casa. Il motivo è ben preciso, in quanto Alexander è considerato un soggetto a rischio per la sua malattia.

Venire contagiati dal covid-19 sarebbe stato per lui un pericolo troppo grande da correre. “Questo è stato un anno pazzo per tutti, iniziato male e proseguito altrettanto. Sono fortunato, ho una carriera di successo, una casa enorme. Possiamo andare fuori”. Inoltre George Clooney ha chiesto anche ai suoi fan di uscire il meno possibile e di prestare sempre molta attenzione, ovviamente per le possibilità di ognuno.

Nonostante il gesto estremo dell’attore per la sua famiglia, in quel momento è apparsa come l’unica soluzione per salvaguardare i suoi cari. Una “semplice” questione di priorità.