Divorzio Michelle Hunziker-Trussardi: svelate le cifre del mantenimento | Non crederete ai vostri occhi

Il divorzio di Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi sta finalizzando gli accordi tra gli ex-coniugi. Le cifre per il mantenimento sono veramente da capogiro 

 

Come per ogni divorzio, anche al termine del matrimonio tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi, ci sono alcune faccende economiche da valutare. Si tratta di tutto ciò che riguarda la parte legale ed economica. Infatti, dietro ai guadagni esorbitanti si nasconde anche un mantenimento con cifre da capogiro. In base ai dati raccolti, sembra che la cifra mensile che spetti alla grande conduttrice sia davvero molto alta.

Hunziker Trussardi mantenimento

Si tratta di un mantenimento che viene calcolato anche in base al guadagno mensile che Tomaso Trussardi riesce a portare a casa. Per il momento ancora non si conosce il l’importo preciso che spetta alla showgirl, anche se non manca qualcuno che ha già iniziato a farsi due conti. In base a quanto afferma la legge, ogni genitore ha il dovere di contribuire al mantenimento dei figli in modo proporzionale al reddito che guadagna con il suo lavoro.

Nel momento in cui la coppia si separa, il giudice afferma che debba essere corrisposto un assegno di mantenimento che sia in grado di mantenere le esigenze del figlio. Fare in modo che il minore possa avere lo stesso tenore di vita che aveva quando i genitori erano sposati e che possa avere la possibilità di passare del tempo sia con la madre che con il padre. Inoltre questo assegno tiene presente anche nella situazione di reddito di entrambi i genitori.

Le cifre da pura del divorzio Hunziker-Trussardi

Hunziker Trussardi mantenimento

Era il 2006 l’anno in cui è stata introdotta una legge riguardo l’affidamento condiviso dei figli per entrambi i genitori. Nonostante ciò, vi è ancora l’obbligo di corrispondere un assegno di mantenimento necessario a soddisfare le esigenze dei figli. Vi sono situazioni in cui è lo stesso giudice a decidere la somma che il coniuge dovrà versare mensilmente attraverso l’assegno di mantenimento.

Si tratta di un qualcosa che tiene presente diversi fattori tra cui anche la capacità economica e la complessità del patrimonio. Tra Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi di sicuro è proprio l’imprenditore ad avere un patrimonio più alto, e quindi a dare alla sua ex moglie e alle figlie l’assegno di mantenimento.

Anche se tutti conoscono Michelle Hunziker come una donna in carriera, inarrestabile e capace di guadagnare cifre esorbitanti ciò che ha messo da parte nel corso degli anni è decisamente poco se paragonato al conto in banca di Tomaso Trussardi. Infatti molti sanno che l’imprenditore ricopre il ruolo di amministratore delegato della casa di moda Trussardi, e che quindi ha sulle sue spalle un patrimonio che si aggira intorno ai 400 milioni di euro.

Inoltre, sembra che l’azienda Trussardi, riesca a chiudere ogni anno con un fatturato di 150 milioni di euro. In base a questi dati è possibile affermare che la cifra che Tomaso Trussardi deve dare a Michelle Hunziker attraverso l’assegno di mantenimento dovrebbe essere di circa €10.000 al mese. Si tratta di un mantenimento molto alto, che è comunque proporzionato al suo patrimonio.

Nonostante ciò, è molto importante anche tenere presente il tipo di accordo prematrimoniale che i due hanno firmato al momento delle nozze. In ogni caso, fino a quando Sole e Celeste non diventeranno maggiorenni, Michelle Hunziker potrà beneficiare del patrimonio di Tomaso Trussardi per il sostengo delle figlie.