Carolyn Smith, il dramma dopo la guerra con il tumore: “Il rischio è troppo alto”

Carolyn Smith ha dovuto combattere con un tumore molto aggressivo e che l’ha provata. Ma non è finita dopo l’operazione 

 

Un volto oramai molto noto nel panorama televisivo italiano. Coreografa e ballerina britannica, Carolyn Smith si è fatta conoscere nel nostro paese per il suo ruolo di giudice, nello specifico di presidente, in Ballando con le stelle. L’artista oggi ha 62 anni e da tempo combatte contro un tumore. La situazione ha avuto diversi alti e bassi. Ma come sta oggi?

Carolyn Smith tumore

Carolyn Smith ha una grande carriera alle spalle. Ha iniziato ad avvicinarsi al mondo della danza a soli 5 anni. In particolar modo la sua specialità è nei balli Sudamericani, tant’è che a soli 15 è stata una delle finaliste dei Campionati Europei. Dopo aver preso parte a diverse competizioni, ha deciso di mettere a disposizione il suo talento e la sua esperienza diventando insegnante di ballo.

Difatti in Europa, in Ucraina, in Russia e in Gran Bretagna sono presenti diverse scuole di danza fondate dalla ballerina. Da 12 edizioni, precisamente dal 2007, è diventata presidente della giuria del programma di Milly Carlucci, Ballando con le stelle. Ama il suo lavoro, dato che la danza scorre nelle sue vene. La vita dell’insegnante di danza non è sempre stata rosea, dato che ha combattuto per 5 anni contro un tumore.

Carolyn Smith dopo il tumore, c’è ancora da fare

Carolyn Smith tumore

La scoperta del tumore maligno al seno arriva nel 2015. La ballerina ha dovuto affrontare un lungo periodo di chemioterapia, fino a che il il tumore non è andato in remissione. Nel 2018 però il mostro, come lo chiama lei, si è ripresentato ed ha dato inizio ad una nuova lotta. Un percorso ancora lungo, anche se Carolyn non vuole affatto fermarsi.

Carolyn Smith di recente ha aggiornato tutti i suoi followers riguardo agli esiti degli ultimi esami clinici a cui si è sottoposta. Con un video postato sui social, l’insegnante ha voluto condividere un aggiornamento dicendosi molto contenta per gli esiti dei risultati. Ed anche molto speranzosa per il suo futuro.

“Tac e pet sono andati bene, i medici sono contentissimi ma il tipo di tumore che ho avuto è molto aggressivo e il rischio è troppo alto per fermare la chemioterapia biologica: se smetto adesso il 60% delle probabilità è di avere una recidiva ed è una percentuale troppo alta per me, non voglio rischiare”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carolyn Smith (@carolynsmith5)

I dottori le hanno confidato all’epoca che il percorso è ancora lungo, ma deve essere affrontato. Ma, anche se si verifichi una recidiva, esiste un farmaco specifico in grado di poter contrastare il tipo di tumore che ha attaccato Carolyn Smith.