Da bambina riccioluta e con lo sguardo attonito, oggi è la più grande cantante italiana: ecco chi è

Quei ricci indomabili, riccioluta e sbarazzina, diventa una delle voci più iconiche di sempre. Ecco chi è la mirabolante cantante 

 

Una delle interpreti più importanti all’interno del panorama musicale italiano. Nella foto, con quello sguardo attonito e dei meravigliosi riccioli, oggi è una delle voci più particolari e indimenticabili nel mondo della musica. Avete già capito di quale artista stiamo parlando?

Fiorella mannoia bambina

Un’artista particolare che è stata in grado di regalare emozioni a generazioni differenti. Molto interessata all’Africa in tutte le sue sfaccettature. Molto spesso fa viaggi e si impegna in diversi progetti per aiutare il prossimo, tra cui quello più famoso delle mutilazioni genitali femminili. Un progetto che l’ha toccata particolarmente in qualità di donna.

Viaggi che, con il tempo, portano risultati positivi dato che sono sempre più le donne e gli uomini africani che combattono contro questa pratica brutale e secolare. Una grande donna, non solo a livello umano, ma anche a livello artistico. Una carriera enorme alle spalle, colma di successi e di grandissimi risultati. La città di Roma, ha dato i natali all’artista in questione nel 1954.

Quella voce che ha stregato l’Italia intera

Fiorella mannoia bambina

Una cantante che si è sempre distinta fatta notare, sin dagli albori della sua carriera, dato il suo timbro di voce particolare ed anche per il suo talento nell’interpretare brani di altri artisti. Per la sua vicinanza al popolo africano, nel 2005 è stata nominata dal Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Inoltre ha ricevuto il titolo di Cavaliere dell’Ordine del Consiglio Mondiale del Panafricanismo. Esatto, è proprio lei.

Figlia di madre marchigiana e di Luigi Mannoia, la bambina nella foto è niente di meno che la grandissima Fiorella Mannoia. Il primo contratto discografico arriva nel 1970, e da lì arriva il primo 45 giri. Successo dopo successo, brano dopo brano, la Mannoia viene apprezzata sempre di più fino a raggiungere l’apice che conosciamo oggi. È diventata una delle più importanti cantanti all’interno della nostra musica.

Sono tante le canzoni per cui l’artista è divenuta nota, brani importanti che ancora oggi cantiamo a squarciagola. Pescatore, Caffè nero bollente, E Muoviti un po’, Canzoni per parlare, I dubbi dell’amore, I miei amici stanno al bar, La vita che vuoi, Il tempo non torna più e La lettera che non scriverò mai fanno parte oramai del nostro immaginario collettivo.

Inoltre Fiorella Mannoia era legata in modo molto profondo a Lucio Dalla. Tant’è che, quando l’artista è scomparso, la Mannoia ha passato dei momenti davvero terribili. Un dolore incredibile.