Iva Zanicchi, dopo la malattia continuano le disgrazie: “dopo oltre un anno…”

Iva Zanicchi, in una sua ospitata in tv, rivela un dettaglio sconcertante. Il particolare retroscena sul dramma che l’ha colpita 

 

Con i suoi 82 anni di età, Iva Zanicchi ancora oggi riesce a regalare grandi emozioni grazie alla sua voce. Ed è proprio per questa sua immensa bravura che, con il passare degli anni, riesce ad ottenere il soprannome di aquila di Ligonchio. Un appellativo legato al mondo animale, dato a coloro che rappresentano le voci più amate di anni fa.

Iva Zanicchi malattia

Insieme a lei altri sono i personaggi che hanno conquistato un soprannome simile. Cir incordiamo di una Mina, La tigre di Cremona, Rita Pavone, La zanzara di Torino e Patty Pravo, La Civetta di Venezia. Vediamo per la prima volta Iva Zanicchi in TV accanto a Mike Bongiorno per poi esordire nel mondo della musica intorno al 1960.

In quel periodo infatti, Iva, partecipa al festival musicale itinerante di Silvio Gigli con il brano I due campanili. Nel corso della sua carriera, Iva Zanicchi prende parte 10 volte al Festival di Sanremo riuscendo a portare a casa la vittoria in 3 edizioni. Ossia in quella del 1967, 1969 e del 1974.

Iva Zanicchi, il malessere non smette di ripresentarsi in lei

Iva Zanicchi malattia

Tra alcuni dei suoi brani più amati, e conosciuti a molti, troviamo Zingara. Questa è la canzone che le fece ottenere la vittoria del 1969 al Festival di Sanremo, insieme a Bobby Solo. In questo 2022 abbiamo visto Iva Zanicchi tornare nuovamente sul palco dell’Ariston, con la canzone Voglio amarti.

Il 2020 è stato per Iva Zanicchi un anno molto difficile. Lei stessa infatti ha vissuto in prima persona l’incubo del Coronavirus. Ancora oggi, accusa un sintomo legato a questo male. Sembra infatti che ancora non sia riuscita a recuperare uno dei sensi di maggior importanza. “Dopo oltre un anno ancora non sento il gusto e ho continuamente la sensazione di un sapore tipo gas in bocca. Per questo mi lavo i denti in continuazione”.

E questa è una condizione che in molti stanno vivendo ancora oggi, nonostante si siano negativizzati da tempo. Sono gli stessi esperti ad affermare che, i pazienti guariti dal Coronavirus, si sono trovati di fronte a conseguenze simili. Oltre a questo, altri sono i sintomi che Iva Zanicchi ha accusato tra cui assenza di olfatto, dolore nel basso ventre e un periodo buio caratterizzato da depressione.

Non mancano poi soggetti che, dopo aver contratto il virus, rimangono con la paura che gli impedisce di restare chiusi all’interno di piccoli spazi. Nonostante siano passati ormai 2 anni, pare che Iva Zanicchi non abbia recuperato il 100% della sua forma fisica. Ricordiamo che nel 2020, sia lei che il fratello, sono stati ricoverati in ospedale in quanto era stata diagnosticata loro una polmonite bilaterale.

Per la Zanicchi c’è stato un lieto fine in quanto la donna oggi è guarita dal maledetto virus, cosa che però non si può dire del fratello. Purtroppo egli non è riuscito a sopravvivere, lasciando un immenso dolore nel cuore di Zanicchi.

È lei stessa a salutarlo e a rivolgergli parole molto dolci, affermando di averlo amato come un figlio. Pare che il Covid sia entrato nelle loro vite durante la cresima del nipote della sorella della cantante.