Christian De Sica, sapete che ebbe un incidente molto grave? Ecco i dettagli della vicenda

Christian De Sica è stato protagonista di un incidente che gli è costato caro. Addirittura l’attore ha rischiato anche di rimanere cieco 

 

Il 5 gennaio 1951 è il giorno preciso in cui Christian De Sica è venuto alla luce. Figlio del grande Vittorio De Sica e di Maria Mercader, attrice spagnola incredibile, da sempre ha fatto del mondo dello spettacolo il suo unico scopo. Nel 1973 prende parte al Festival di Sanremo con un brano che non riesce però ad ottenere il successo sperato.

christian de sica cieco

Ed è così che sceglie di proseguire la carriera del padre all’interno del mondo del cinema. Nel 1974 lo vediamo all’interno della sua prima apparizione cinematografica nel film La cugina. In seguito recita in Sapore di mare una produzione che vede la direzione di Carlo Vanzina. Lo stesso anno, insieme a Claudio Amendola e Jerry Calà, partecipa a quello che è considerato il suo primo cinepanettone ossia Vacanze di Natale.

Da quel momento in poi Christian De Sica, insieme a Massimo Boldi, diventa il simbolo vivente del cinepanettone. Nel 1990 vediamo per la prima volta De Sica insieme a Massimo Boldi in occasione delle riprese cinematografiche del film Vacanze di Natale 90.

Christian De Sica rischia la cecità in un incidente

christian de sica cieco

Soltanto nel 2001 i due attori iniziarono a dedicarsi solo ed esclusivamente ai cinepanettoni, film diretti da Neri Parenti e che seguivano sempre la stessa formula nel titolo. Infatti questi iniziano tutti con le parole “Natale a…”. Questo idillio cinematografico si prende una pausa di bene 13 anni, per poi continuare nuovamente nel 2018. Anno in cui al cinema esce un nuovo film “Amici come prima”.

Nel 2020 ridiamo nuovamente insieme nella pellicola In vacanza su Marte. Come ognuno di noi, anche Christian De Sica festeggia l’ultimo dell’anno insieme ad amici e parenti. È quella l’occasione perfetta per godersi un poco di pace e i fuochi d’artificio. Purtroppo però, sono questi degli oggetti che molto spesso causano ferite anche molto gravi.

È lo stesso Christian De Sica a cercare di sensibilizzare riguardo questo argomento, così che si scelgano soltanto fuochi d’artificio legali ed utilizzarli nel modo giusto. Evitando di mettere in pericolo la propria vita e quella di coloro che gli sono vicini. Durante una delle numerose interviste, ha raccontato di essersi sottoposto a numerosi interventi chirurgici in quanto vittima di un incidente con i petardi.

È stato lui stesso a rivelare di essere corso subito in ospedale e che, i dottori, hanno riscontrato un problema molto grave all’occhio. La diagnosi è stata abbastanza chiara, si trovano di fronte ad un distacco della retina. “Non ho perso l’occhio, ma ho dovuto subire nove interventi perché un petardo mi ha causato un distacco della retina”.

Ed è proprio per questa sua esperienza che Christian De Sica, insieme al Massimo Boldi, ha prestato il suo volto. Nello specifico alla campagna della polizia di stato del 2018 per sensibilizzare il più possibile i giovani sull’argomento fuochi d’artificio.