Disastro banche: i vostri soldi non sono più al sicuro | Rischiate di perderli

La situazione attuale potrebbe sfociare in un disastro economico: cosa sta succedendo

Ormai da diversi giorni la situazione economica europea e mondiale rischia di sfiorare un disastro economico mai visto prima. Le banche sarebbero le prime ad accusare il colpo e di conseguenza i cittadini, che potrebbero perdere i soldi depositati: ma cosa sta succedendo esattamente?

 

Si rischia un aumento dell’inflazione mai visto prima di oggi. L’inflazione è quel processo economico che si verifica in ogni momento di crisi e può essere più o meno forte. In pratica, la moneta perde valore e i prezzi di conseguenza aumentano.

L’aumento dei prezzi alla fine è un evento normale in una società moderna, in continua evoluzione. I bisogni cambiano, cambiano i prodotti e di conseguenza i fenomeni inflazionari non sono poi così rari. Il problema si verifica quando il valore di questa inflazione diventa più alto del previsto, con prezzi per i prodotti di uso comune non più accessibili a tutti.

Questo fenomeno può intaccare anche i risparmi custoditi nelle banche. Se il tasso di inflazione supera quello di interesse, garantito dalla banca che abbiamo scelto per i nostri soldi, diventa più conveniente spenderli piuttosto che conservarli.

Crisi bancaria e aumento dell’inflazione: cosa succede

Da circa due settimane, come tutti sappiamo, la Russia di Putin ha dichiarato guerra in Ucraina, preoccupata che questa avrebbe potuto entrare nella Nato e avvicinarsi sempre di più all’Europa e agli Stati Uniti. La nazione, nonostante l’invasione e l’enorme perdita di soldati e civili che sta subendo, non sembra intenzionata ad arrendersi e regolarmente i possibili trattati di pace falliscono.

Come si ripercuote questa situazione sul resto del mondo e, in particolare, sull’Europa? Alcune conseguenze si sono già viste: il rincaro dell’elettricità e del gas, nonché del petrolio. Le prime bollette sono già arrivate a molti con aumenti decisamente alti e imprevisti, mentre la benzina sta diventando sempre più costosa.

Anche il prezzo di alcuni prodotti aumenterà: i produttori di pasta hanno già annunciato che dovranno aumentare il prezzo, dato che la maggior parte del grano proviene dalla Russia e dall’Ucraina.

Se la situazione rimane così, potrebbe verificarsi un’inflazione altissima, mai vista prima. A oggi, il modo migliore per salvare i propri risparmi è investirli, puntando a un rendimento migliore da quello che si potrebbe ottenere lasciandoli semplicemente in banca. I rendimenti degli investimenti, in particolare quelli in azioni, generalmente battono l’inflazione. Vedremo come si evolveranno le cose.