Ugo Dighero, da ‘Un medico in famiglia’ alla terribile malattia: ecco com’è diventato

Ugo Dighero, star di ‘Un medico in famiglia’, ha dovuto lottare contro la terribile malattia. Ne ha parlato nel corso di un’intervista

Alcuni prodotti televisivi sono entrati nell’immaginario collettivo come iconici, perchè in grado di entrare nella mente del telespettatore e restarci per sempre. Questo perchè, soprattutto a ridosso degli anni ’90, c’è stata un’esplosione nel panorama italiano di alcune fiction delle quali si parla ancora oggi, perchè frutto di un’evoluzione televisiva che ha portato un cambiamento radicale. Il pubblico ha cosi avuto la possibilità di assistere alla messa in onda di alcune ‘serie tv italiane’ di successo, e che hanno anche permesso ad attori ed attrici di farsi notare dal grande pubblico.

 

Ugo Dighero
Ugo Dighero (web source)

Tra queste fiction compare di sicuro ‘Un medico in famiglia’, uno dei prodotti più amati dal grande pubblico televisivo. Un successo assoluto, che ha portato la Rai ad investire tantissimo e valorizzarne anche l’immagine agli occhi dei telespettatori. E cosi le vicende della famiglia Martini, di Lele ed i suoi figli, Nonno Libero e tutti i componenti del cast, hanno tenuto compagnia per anni agli italiani che si sono appassionato fin da subito.

Tra i volti che hanno scritto la storia di ‘Un medico in famiglia’ c’è anche Ugo Dighero, che nella fiction interpreta il ruolo di Giulio Pittaluga. Attore di assoluto spessore, che si è fatto notare nello stesso periodo anche per la partecipazione alla trasmissione ‘Mai dire gol’. Ma sono stati tanti i prodotti televisivi ai quali Ugo ha preso parte, senza dimenticare il lavoro molto importante svolto nel mondo del teatro, dove Dighero ha da sempre trovato il suo habitat naturale.

Ugo Dighero, la lotta contro la malattia

Ugo Dighero
Ugo Dighero (web source)

Negli ultimi anni abbiamo visto Ugo spesso impegnato con prodotti Rai. Come ad esempio la serie tv ‘Blanca‘, andata in onda su Rai 1. E cosi anche Dighero, come tante persone, ha dovuto affrontare in prima persona anche le difficoltà della Pandemia sulla propria pelle. L’attore, infatti, si è ritrovato a dover combattere contro il Covid che ha investito in massa la sua famiglia, come raccontato dallo stesso attore.

“Lo abbiamo preso tutti in famiglia. Tutti e cinque: io, mia moglie e i tre ragazzi. Lo abbiamo superato anche grazie alla supervisione medica che ci è stata fornita. È giusto sottolineare l’operato di chi lavora bene: ci hanno monitorato e fatto i tamponi, ora siamo negativi, l’abbiamo sconfitto”, ha spiegato lo stesso Ugo nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni de ‘Il Secolo XIX’.