Gerry Scotti lo “uccide” senza il minimo rimorso: l’aggressione era inevitabile

Gerry Scotti non riesce a trattenersi e decide di lasciarsi andare. Il conduttore lo aggredisce senza fermarsi, i dettagli 

 

Uno dei conduttori più amati e seguiti di sempre è proprio lui, Gerry Scotti. Grazie al suo talento, egli è in grado di unire intorno a sé il consenso di numerose generazioni. A partire da quelle più giovani, senza dimenticare poi i numerosi fan dai 50 anni in su.

Gerry Scotti aggressione

È diventato famoso dopo aver iniziato la sua carriera nella conduzione di numerosi programmi radiofonici. Poco alla volta riesce a ritagliarsi anche in TV un grande spazio soprattutto in quei programmi di cultura generale. Agli albori della sua carriera, infatti, Gerry Scotti ha condotto programmi come Passaparola e Chi vuol essere milionario, trasmissioni che hanno fatto impazzire gli italiani.

È possibile affermare che Gerry scotti è un artista a tutto tondo, in quanto ha recitato sul piccolo schermo all’interno di alcune serie TV. Senza dimenticare poi la sua presenza in produzioni cinematografiche degni nota. Attualmente lo vediamo impegnato dietro il bancone di uno dei programmi preserali trasmessi su Canale 5, ovvero Striscia la Notizia.

Gerry Scotti si scaglia contro di lui senza rimorso

Gerry Scotti aggressione

Come molti sanno, è una trasmissione che va ad affrontare argomenti di attualità insieme ad alcune curiosità su quelli che sono i volti più conosciuti del mondo dello spettacolo. È proprio perché si tratta di un TG, che non si poteva non affrontare uno degli argomenti più delicati e tristi in quest’ultimo periodo. Ossia la guerra tra Russia e Ucraina.

Nella puntata trasmessa il 16 marzo, uno degli anzi in trasmissione affrontati è stato proprio il conflitto che attualmente vede impegnati la due fronti dell’est Europa. Ma non è questo ciò che ha fatto andare Gerry Scotti fuori dai gangheri. Il conduttore si scaglia contro Oliviero Toscani, l’uomo che afferma di essere nato sotto le bombe nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

Inoltre Toscani continua affermando che da 80 anni a questa parte non ci sono state guerre che hanno interessato questo pianeta. È proprio questa affermazione che sembra non andare bene a Gerry Scotti, in quanto sottolinea invece che numerosi sono stati i conflitti negli ultimi 80 anni.

Gerry Scotti aggressione

Basti pensare alla guerra nei Balcani nel 1991 e a quella in Kosovo nel 1999. Pertanto, le cose, sono totalmente differenti rispetto a quanto riferito da Toscani. L’unico modo per commentare quanto affermato da Oliviero è il classico video che vede come protagonista Emilio Fede e la sua celeberrima frase. “Che figura di m**”.