Marco Bocci, la malattia al cervello: “Un corso dall’esito irreversibile”

Un racconto, quello di Marco Bocci, che ci ha lasciati veramente con il fiato sospeso. L’attore svela una malattia che lo ha colpito all’improvviso 

 

Marco Bocciolini, conosciuto molto più semplicemente con il nome di Marco Bocci, è un attore che abbiamo imparato a conoscere nel momento in cui ha preso parte alla serie televisiva Romanzo Criminale. È la città di Marsciano che ha dato i natali a Marco Bocci, il 4 agosto del 1978.

marco bocci malattia

Fin da piccolo aveva le idee chiare e ha iniziato a coltivare la passione per la recitazione. In un secondo momento riesce persino ad ottenere il diploma presso il Conservatorio teatrale d’arte drammatica “la Scaletta” di Roma. solo dopo aver fatto un po’ di gavetta, all’interno di alcuni spettacoli teatrali, Marco Bocci fa il suo debutto nel mondo della TV.

Bocci divide la sua vita con una delle attrici più belle del mondo dello spettacolo, Laura Chiatti. È stata la freccia di Cupido a far scattare la scintilla tra i due, un vero e proprio colpo di fulmine avvenuto solo dopo uno scambio di sguardi. Il loro fidanzamento è stato molto breve in quanto, nel 2014, i due sono convolati a nozze presso l’abbazia di San Pietro a Perugia.

Momenti di terrore per Marco Bocci

marco bocci malattia

La loro famiglia è stata completata anche dalla nascita di due bambini, Enea nel 2015 e Pablo nel 2016. Era il 2018 l’anno in cui, Marco Bocci, ha dovuto sopportare una diagnosi molto difficile. Un herpes cerebrale. Si tratta di una patologia provocata da un’infezione molto pericolosa che avrebbe potuto perfino intaccare alcune funzionalità vitali di Marco, fra cui la memoria e la parola. È stato questo uno dei periodi più brutti della sua vita anche se, fortunatamente, oggi Marco Bocci ha affermato di averlo superato alla grande.

Nell’ultimo periodo ne ha parlato anche in occasione di un’intervista di fronte a Mara Venier nel programma Domenica In. E così, tra le righe de ilsussidiario, possiamo leggere cosa ha passato Marco Bocci in quel periodo. Un momento in cui aveva le difese immunitarie molto basse e che gli avevano provocato la presenza di un herpes, un qualcosa che solitamente si presenta sulle labbra. È stata questa una patologia che aveva intaccato momentaneamente parte della memoria e della parola, e che ha portato Marco Bocci a credere che la sua carriera fosse ormai finita.

Di sicuro è stata un’esperienza da cui l’attore ha imparato molto, riuscendo persino a ricavare un insegnamento molto importante. Nessuno di noi è invincibile. È lo stesso Bocci a raccontare quali sono state le cause di questo herpes cerebrale. Ciò è arrivato dopo un periodo di forte stress, in cui il suo corpo non possedeva più le difese immunitarie necessarie per essere protetto.

L’attore è venuto a conoscenza di questa patologia dopo essere stato vittima di un incidente nel corso di una gara di BMW tenutasi in Umbria. In un certo senso, il marito di Laura Chiatti, deve ringraziare questo avvenimento in quanto è riuscito a diagnosticare la presenza di questo male in tempo. “Il terribile incidente ha reso possibile l’accertamento e la diagnosi, herpes al cervello, che altrimenti avrebbe avuto un corso dall’esito irreversibile”.

Fortunatamente l’attore, dopo essersi sottoposto ad un delicato intervento, è riuscito ad eliminare questo problema. Così, anche i sintomi che si erano presentati, ossia mancanza di memoria e problemi nella parola sono solo un bruttissimo ricordo.