Ricordate Monica Vitti? Dopo la morte esce fuori l’impossibile: Ecco cosa è successo

Una carriera costellata di successi quella di Monica Vitti, però è successo  qualcosa: ecco cosa

Una dei punti di diamante del cinema italiano, la sua bellezza e la sua professionalità l’hanno accompagnata in diversi ruoli di spessore in alcuni film che hanno fatto la storia del cinema come L’avventuraLa notteL’eclisse e Deserto rosso: stiamo parlando della bellissima Monica Vitti. La donna viene considerata l’unica mattatrice  della commedia italiana che è riuscita a tenere testa a molti colleghi come Ugo Tognazzi, Vittorio Gassman, Nino Manfredi e Marcello Mastroianni. La donna è scomparsa il 2 Febbraio 2022, lasciando un vuoto incolmabile di tutte le persone che la amavano.

 

moni bianco e nero
curiosità (foto web)

La bella Monica Vitti, originaria di Roma, a soli dodici anni si trasferisce a Napoli, nel quartiere Vomero, dove durante i bombardamenti comincia a scoprire il teatro, giocando con i burattini insieme a suo fratello Giacomo per dilettare i rifugiati. Nel 1953, la donna lasciandosi alle spalle quei momenti, si diplomò all’Accademia nazionale d’arte drammatica, allora diretta dal suo maestro Silvio D’Amico, dando prova del suo talento in pezzi di Moliere e Shakespeare.

Una delle esperienze più significative della sua carriera avvenne affiancando il maestro Sergio Tofano, suo insegnante di Accademia, interpretò il personaggio di Bonaventura dando prova e maestria del suo talento indiscusso. La Vitti, nel corso della sua brillante carriera divenne protagonista della cosiddetta “tetralogia dell’incomunicabilità”, confezionata nei titoli di alcune pellicole che hanno fatto la storia del cinema.

La vita sentimentale di Monica Vitti

La donna è stata legata sentimentalmente a tre persone che ella ha considerato i suoi più grandi amori: il primo con il regista Michele Antonioni, successivamente con il direttore alla fotografia Carlo Di Palma, storico personaggio che l’ha diretta in diversi film negli anni Settanta, e Roberto Russo che ha sposato negli anni 2000 dopo ben ventisette anni di fidanzamento.

L’uomo in una recente intervista aveva dichiarato: “Le preparerò una torta con una candelina simbolica e insieme passeremo una delle tante giornate che abbiamo condiviso. Ci conosciamo da 47 anni, nel 2000 ci siamo sposati in Campidoglio e prima della malattia, le ultime uscite sono state alla prima di Notre Dame de Paris e per il compleanno di Sordi”.

Il cambiamento dell’attrice nel tempo

moni occhiali
il cambiamento (foto web)

Era da tempo che Monica Vitti non era più impegnata in alcune pellicole cinematografiche per via della sua malattia, colpa di una caduta per la quale le è stata riscontrata una frattura del femore. 

Le sue ultime apparizioni cinematografiche risalgono al 1990 e 1992, anni in cui ha recitato in Scandalo segreto e Ma tu mi vuoi bene?, fiction di Marcello Fondato.

La donna, purtroppo, è scomparsa il 2 Febbraio 2021 lasciando un vuoto incolmabile in tutte le persone che la amavano e apprezzavano la sua arte e il suo talento.

La grande dedica

“Un murale in memoria di Monica Vitti è d’obbligo”. Pochissime parole ma scritte e pensate col cuore da Federica Scarlett, amministratrici del gruppo social ‘ Quartiere Torbella monaca’ perchè proprio in questo quartiere difficile di Roma. è apparso un murales gigante raffigurante la grande attrice.

Si tratta di un grande progetto di street art indetto da un centro sociale di zona che questa volta ha messo su un opera che li ha fatti. finire su. tutti i giornali.