Attenzione massima a questi alimenti: sono stati ritirati dai negozi | Mangiarli è pericolosissimo

Sappiamo bene che non tutti gli alimenti sono uguali. Ma ce ne sono alcuni che sono veramente pericolosi, vediamo quali 

 

Da pochi giorni abbiamo potuto leggere una dichiarazione del Ministero della Salute in cui ha fatto sapere di essere costretta a ritirare degli alimenti prodotti da un’azienda molto importante. Una situazione scaturita dopo una notizia condivisa dalla Ferrero, che ha affermato che le sua cioccolata era contaminata da salmonella.

Attenzione massima a questi alimenti

Ed è per questo motivo che, immediati, sono stati i ritiri di questi prodotti. Nell’ultimo periodo la stessa sorte è toccata alle mandorle sgusciate, un prodotto che è stato immediatamente ritirato dal mercato in quanto il rischio che si correva era quelli di ingerire della frutta secca contaminata da prodotti chimici.

E questo quanto si legge su informazioneoggi, una situazione che non vede solo il ritiro dei vari alimentari ma anche dalle farmacie. Qui sono stati tolti immediatamente dalla vendita alcuni farmaci utilizzati tutti i giorni per curare la pressione alta. Il motivo? Sembra che questi medicinali potessero addirittura creare terreno fertile per il cancro.

Gli alimenti assolutamente da non mangiare

Attenzione massima a questi alimenti

E così, nel giro di pochi giorni, il Ministero della Salute ha dovuto richiamare obbligatoriamente 2 prodotti. Il primo richiamo è avvenuto il 22 aprile 2022 e vede come protagonista le lasagne al ragù realizzate da Bontal. La causa di questo richiamo è da attribuire al fatto che, in alcuni lotti, è possibile trovare alcuni frammenti plastici. Si tratta del loto di produzione T902220510 che ha il numero di identificazione IT 1784 L CE.

Quindi, occhi ben aperti per le confezioni da 1 kg che hanno la data di scadenza del 10 maggio del 2022. Un altro richiamo, fatto sempre il 22 aprile 2022, ha come protagonista le lasagne al ragù marchiate arte gastronomica e prodotte da piatti freschi Italia spa. Si tratta proprio del Lotto numero T902220510 che ha il marchio di identificazione IT 1784 L CE.

Anche questa ha la data di scadenza del 10 maggio e deve essere immediatamente eliminato dal commercio. Proprio per lo stesso motivo, del prodotto precedente, ossia la probabilità di trovarsi di fronte a frammenti plastici. È molto importante quindi tenere gli occhi ben aperti, e controllare se questo prodotto in questione non sia stato acquistato.

In caso positivo, il Ministero della Salute consiglia fermamente di non consumarlo e di portarlo in supermercato per ricevere un rimborso. È necessario però essere in possesso dello scontrino fiscale, così che si possa provare l’effettivo acquisto in quel determinato punto vendita.