Don Matteo, fan travolti dalla tremenda notizia: l’addio è devastante

Un nuovo addio ha scosso fortemente il grande pubblico di “Don Matteo”. Dopo Terence Hill, un altro volto della serie sembra pronto ai saluti

La tredicesima stagione di “Don Matteo” sarà ricordata per sempre dai telespettatori. Verso la metà di questa edizione infatti, è stato registrato un momento storico per l’intera serie tv dei canali Rai. Terence Hill, protagonista sin dall’inizio delle riprese, ha abbandonato per sempre la parrocchia di Spoleto, lasciandola nelle mani di Raoul Bova, interprete del nuovo uomo di chiesa dell’appena citato paesino umbro chiamato “Don Massimo”.

 

Raoul Bova e Terence Hill (Websource)

Stando alle rispettive affermazioni, sembra evidente la grande stima reciproca che i due attori nutrono l’uno per l’altro. Terence ha rivelato infatti che, secondo lui, non poteva esser scelto migliore attore per raccogliere le sue redini. Dal canto suo Bova invece, ha elargito grandi complimenti all’indirizzo del famoso attore veneziano, dichiarando inoltre di essere sia emozionato che onorato di fronte ad una straordinaria opportunità come questa.

I fan della serie, almeno per il momento, non hanno sofferto più di tanto l’addio dell’interprete di “Don Matteo”. Questo è quanto risulta dai dati relativi allo share, il quale ha continuato a soddisfare ampiamente le aspettative dell’emittente televisiva statale.

Don Matteo, per i fan un altro colpo al cuore

A far tremare i milioni di fan di una delle serie televisive più seguite di sempre è stato lo sceneggiatore italiano Mario Ruggeri. Quest’ultimo, intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, ha parlato del futuro di un’altra grande protagonista di “Don Matteo”. Il riferimento è rivolto a Maria Chiara Giannetta, interprete del capitano Anna Olivieri.

“Nell’ultima puntata abbiamo visto il bacio tra la capitana e Nardi. Se dovessimo avere entrambi in futuro, dovremmo pensare per loro una storia più familiare e meno sentimentale“, ha affermato Ruggeri, alle cui parole si è unito Maurizio Lastrico, interprete appunto del PM Nardi.

Maria Chiara Giannetta (Websource)

“Nessun PM è mai rimasto per più di tre stagioni. La relazione con la capitana apre a diverse possibilità. La loro storia è stata tirata a lungo ed è impensabile continuare con il tira e molla. Vedremo se gli sceneggiatori avranno un’idea per farci andare avanti”, queste le parole di Lastrico, a causa delle quali sembra alquanto probabile un nuovo addio all’interno del cast di “Don Matteo”.

A fornire un ulteriore dettaglio circa la possibile partenza della Giannetta c’è anche il fatto che l’attrice prossimamente sarà impegnata su diversi fronti. Tra qualche tempo per lei ci sarà l’inizio delle riprese della nuova stagione di “Blanca”, altro capolavoro realizzato dalla Rai che ha riscosso finora un grande apprezzamento da parte dei telespettatori.