Fiorello, la confessione sul tumore che l’ha colpito: ecco come l’ha scoperto

Rosario Fiorello ha confessato un doloroso retroscena riguardante la sua vita privata. Ecco come il celebre showman ha scoperto il tumore

Uno dei più brillanti cabarettisti italiani, se non il più brillante in assoluto, in passato ha vissuto una serie di eventi spiacevoli. Per lui non è sempre stato così semplice trovare il giusto equilibrio, in particolar modo nel periodo della sua giovinezza. All’epoca infatti, travolto dal successo, ha faticato a comprendere quale fosse la strada migliore da seguire per lui.

 

Rosario Fiorello (Websource)

Nel corso di un’intervista concessa tempo fa sulle pagine de Il Fatto quotidiano, Fiorello ha ammesso di aver fatto uso di sostanze stupefacenti. Per fortuna, il comico siciliano è riuscito a trovare la forza necessaria per venirne fuori, prima che la situazione diventasse irreparabile.

Nonostante le sue parole, riportate anche da controcopertina.com, Rosario ha preferito non scendere troppo nel dettaglio ma si è limitato a dire questo: “Non saprei cosa dire degli anni ’90, ero sempre all’Hollywood (noto locale milanese n.d.r.). La mia fortuna è che all’epoca non ci fossero i cellulari. Sarei sicuramente stato sputtanato dai social e sarei finito. Mi sono anche divertito in quel periodo, ma diventò impossibile concentrarmi su cosa dovevo fare. In quel periodo l’unica cosa a cui pensavo era uscire la sera. Credevo di essere felice e invece ero un pupazzo, è vero”.

Fiorello, la drammatica scoperta del tumore

Nel 2015 il sessantaduenne nato a Catania è stato colpito da un melanoma. La confessione circa il suo tumore è arrivata durante una diretta streaming, come riportato anche da ilsussidiario.net. Non sono stati di certo momenti facili per lui, il quale comunque è riuscito a fare ironia anche su un tema così delicato.

Rosario Fiorello (Websource)

“Sono stato operato di melanoma alla schiena. Il dermatologo voleva controllare tutto, dai capelli al pisello, per verificare l’esistenza di nei. Io mi sono così le mutande e ho tirato fuori la ‘belva’”, ha affermato con grande simpatia il famoso cabarettista, il quale ha poi parlato della diagnosi.

Proprio sul suo organo genitale sono spuntati sette nei, i quali hanno costretto il medico ad intervenire chirurgicamente. Fortunatamente la scoperta è stata repentina e, pertanto, il problema è stato risolto nel giro di non molto tempo. Fiorello ha chiarito che si trattava di una semplice visita di routine, pertanto a tal proposito ha lanciato un appello fondamentale a favore della prevenzione. Quest’ultima infatti ha salvato la sua vita, motivo per cui è importantissimo non trascurare alcun tipo di segnale del nostro corpo, nemmeno quelli apparentemente più innocui come possono sembrare alcuni nei.