Laura Chiatti, la strana malattia entrata in casa sua: “È arrivato al cervello”

Laura Chiatti ha vissuto una situazione decisamente strana e molto preoccupante. Ecco cosa ha rivelato di preciso, la tragica malattia 

 

Laura Chiatti di sicuro è una delle donne più belle che le telecamere abbiano ripreso nel nostro paese. Un’attrice che ha scelto di dividere la sua vita con un famosissimo attore Umbro, un uomo che ha sposato e da cui ha avuto due figli. La loro è una famiglia felice e molto unita, che ha visto la peggio in un preciso momento.

Laura Chiatti strana malattia

Per loro la vita non è stata molto semplice, proprio perché Laura Chiatti si è trovata a fare i conti con la terribile malattia che ha colpito proprio il marito. Era il 2018 l’anno in cui, all’uomo, è stato diagnosticato un herpes cerebrale, un qualcosa che lo ha portato immediatamente in ospedale.

Infatti una malattia del genere, se non presa in tempo, avrebbe potuto causare dei gravissimi danni al cervello dell’attore. Se non addirittura la morte, nel peggiore dei casi. Come leggiamo su movieplayer, la sua è stata una situazione molto delicata e critica.

Il dramma vissuto da Laura Chiatti e dalla sua famiglia

Laura Chiatti strana malattia

È questa la storia del marito di Laura Chiatti, Marco Bocci, un uomo che ha rilasciato diverse interviste parlando proprio di quel periodo difficile che ha superato. Grazie anche alla presenza della moglie, che lo ha sempre sostenuto e accudito. “Avevo le difese immunitarie basse e l’herpes anziché spuntare sulle labbra, come di solito, è arrivato al cervello”.

Per un certo periodo di tempo aveva anche perso parte della memoria, rischiando addirittura di distruggere tutto ciò che aveva costruito fino ad allora nella sua carriera di attore. Per fortuna, dalla sua parte, ha avuto dei grandissimi medici che sono stati in grado di curare questa patologia prima che potesse essere troppo tardi. È questo il racconto che il compagno di vita di Laura Chiatti ha condiviso con Mara Venier, donna che è apparsa immediatamente tesa e preoccupata da quanto rivelato dall’attore.

È stata proprio lei a commentare l’accaduto affermando che, spesso e volentieri, crediamo di essere invincibili anche se basta una piccola cosa per distruggere le nostre vite. L’attore conclude quindi la sua intervista affermando di avere un ricordo vago di quel periodo, in quanto la situazione lo ha portato ad essere poco cosciente. È lui stesso a confessare che, quanto gli è accaduto in passato, lo ricorda come se fosse solo il racconto di un’altra persona.

Un qualcosa in cui egli non era il protagonista, ma semplicemente uno spettatore a cui veniva narrata una situazione del genere. Per fortuna oggi Marco Bocci è uscito da questo terribile incubo, per dedicarsi alla famiglia messa su con Laura Chiatti e i suoi due figli.