Paolo Bonolis ‘distrutto’, pesante crollo per il superconduttore: situazione difficile

Il celebre presentatore delle reti Mediaset ha subito l’ennesimo crollo che ha reso la situazione piuttosto delicata. Ecco i particolari

Fatta eccezione per alcuni programmi storicamente seguitissimi, quest’anno le reti Mediaset hanno trovato diverse difficoltà nel tenere testa alla ‘spietata’ concorrenza dei canali Rai. Anche alcuni dei conduttori più famosi ed amati dal pubblico italiano hanno faticato ad ottenere dei risultati degni del loro nome, ma ovviamente non per loro demeriti.

 

Mediaset (Websource)

Uno dei volti più noti del Biscione maggiormente messo alle corde è stato quello di Barbara D’Urso, la quale proprio in queste ore ha rinnovato il suo contratto. Il calo degli ascolti delle sue trasmissioni è cominciato già dalla passata stagione televisiva, tanto che è stato addirittura rimosso dal palinsesto il suo “Live – Non è la D’Urso”. Anche “Pomeriggio Cinque” ha incassato una riduzione della durata, con i vertici dell’Emittente che hanno cercato di trovare soluzioni alternative.

Tralasciando il discorso legato a Carmelita, negli ultimi tempi anche il programma diretto da un suo celebre collega non se la sta passando nel migliore dei modi. Stiamo facendo riferimento ad “Avanti un altro”, format guidato da Paolo Bonolis che spesso e volentieri è stato sconfitto nella sfida dello share.

Paolo Bonolis, la sconfitta è netta

Domenica 5 giugno è andata in onda una nuova puntata di “Avanti un altro… Pure di sera”, format condotto da Bonolis insieme alla sua storica spalla Luca Laurenti. L’abilissimo conduttore romano che da anni allieta le serate degli italiani non ha potuto far nulla contro la serie tv dei canali Rai intitolata “Mina Settembre”.

Nonostante sia stata trasmessa una replica della sopracitata serie, quest’ultima ha portato a casa un buonissimo 17.7 per cento, cifra equivalente a circa due milioni e ottocentomila telespettatori. Il game show diretto da Paolo è stato seguito invece da due milioni e duecentomila individui, pari ad una percentuale del 14.8%.

Paolo Bonolis (Websource)

Va sottolineato comunque che rispetto al dato fatto registrare nella settimana scorsa il pubblico del format di Bonolis è incrementato di circa centomila persone. Ciò tuttavia non è stato sufficiente per vincere la sfida dello share contro la serie tv che vede come sua protagonista la splendida attrice napoletana Serena Rossi.

Come già affermato in precedenza, le colpe di questo insuccesso non sono ovviamente da attribuire a Bonolis. Anzi, piuttosto, siamo certi che se non ci fosse lui alla guida della trasmissione i dati relativi agli indici di ascolto sarebbero ancora più scarsi. I telespettatori lo reputano infatti uno dei migliori presentatori in circolazione, se non addirittura il migliore in assoluto. La sua simpatia, la sua intelligenza e la sua professionalità meritano sicuramente dei risultati migliori, soprattutto in considerazione della straordinaria carriera che Paolo ha costruito nel corso dei tanti anni di duro lavoro.