“Condizioni difficili per la droga”: il drammatico retroscena di Andrea Delogu

Andrea Delogu decide di parlare della sua vita privata. Al centro delle sue parole e confessioni i problemi di droga 

 

Andrea Delogu, all’interno di un libro da lei realizzato, ha scelto di raccontare la sua storia, di come è cresciuta e della comunità che un tempo definiva casa. Finalmente, a 32 anni, è riuscita a trovare dentro di sé la forza di raccontare ciò che ha passato fin da piccola. E così Andrea, rivela di aver vissuto un’infanzia molto felice.

drammatico retroscena di Andrea Delogu

Una vita tranquilla e serena, anche se cresciuta in un luogo in cui la violenza era all’ordine del giorno. Ma all’epoca, da bambina, non si era mai accorta di nulla. Andrea Delogu nasce nella comunità di San Patrignano, luogo in cui i suoi genitori si sono incontrati. Sia la madre che il padre erano due ex tossicodipendenti, che avevano scelto la vita in comunità per riuscire a sconfiggere il mostro dell’eroina.

Di quegli anni Andrea ha soltanto ricordi felici, affermando che il padre ricopriva il ruolo di autista e uomo di fiducia del capo della comunità. Mentre la madre lavorava nel mondo della fotografia. Ogni giorno, all’ora di pranzo, si riunivano tutti insieme in mensa a condividere il pasto insieme ad altre 2000 persone.

Andrea Delogu racconta la sua infanzia

drammatico retroscena di Andrea Delogu

È questo il racconto di Andrea che, come leggiamo su repubblica, descrive un periodo negli anni ’70 in cui l’eroina era riuscita ad entrare nella vita di numerose persone conducendole anche alla morte. Un periodo in cui, in molti, si erano rifugiati nella comunità di San Patrignano. Un luogo in cui il capo era Vincenzo Muccioli. Quest’ultimo era visto come un padre padrone, un uomo che aiutava le persone a disintossicarsi dall’eroina.

Ma che però aveva imposto delle regole rigide che dovevano essere rispettate in ogni modo. Infatti, chi non rispettava il suo volere, doveva accettare le conseguenze ed essere punito. Un uomo a cui era necessario chiedere il permesso per ogni cosa. Infatti, il padre di Andrea, ha dovuto persino ottenere il permesso nel momento in cui aveva intenzione di frequentare la donna che poi sarebbe diventata sua moglie.

Andrea cresce quindi in un mondo apparentemente perfetto, anche se la madre ha sempre cercato di avvertirla. Le spiegava che, una volta usciti dalla comunità, avrebbe incontrato situazioni del tutto diverse. Nel giro di pochi giorni la situazione cambiò, nel momento in cui i genitori fecero le valigie e si allontanarono dalla comunità per trasferirsi a Rimini.

È stato quello l’inizio dell’incubo per Andrea, una bambina cresciuta in un luogo in cui si poteva attraversare la strada senza nessun pericolo. Nel momento in cui si sono trasferiti, Andrea ha scoperto che il mondo fuori era totalmente differente. Un passato quello di Andrea Delogu molto difficile, anche se la donna ha capito che i genitori hanno agito in quel modo solo per proteggerla per l’immenso amore che hanno sempre avuto per lei.

Infatti non prova nessuna rabbia né verso la madre né verso il padre in quanto, sbagliare è umano, e poi loro hanno cercato in ogni modo di correggere i propri errori. È questo ciò che rende veramente orgogliosa Andrea dei suoi genitori.