Antonella Clerici, il tragico evento che l’ha addolorata: un orrore vero e proprio

Antonella Clerici non è riuscita a nascondere il suo sgomento provocato da un evento tragico sotto tutti i punti di vista. Ecco le sue parole

La straordinaria presentatrice televisiva ha intrapreso la sua carriera nel mondo dello spettacolo quando era appena una giovanissima ragazza. Al giorno d’oggi sono invece oltre trentacinque anni che lavora sulle frequenze dei canali Rai, nel corso dei quali ha condotto un numero incredibile di trasmissioni. La maggior parte di esse sono state da lei portate al successo, ragion per cui il suo volto rappresenta ormai una vera e propria garanzia.

 

Antonella Clerici (Websource)

Nel periodo in cui ha esordito sulle reti della tv di Stato Antonella si è occupata prevalentemente di format di stampo sportivo. La ricordiamo infatti in programmi come “Oggi sport”, “Dribbling”, “Domenica sprint” ed altri ancora di questo genere.

Verso la fine degli anni novanta invece, vista anche la sua crescente fama, alla Clerici è stata offerta la possibilità di guidare altre tipologie di programmi, alcuni dei quali molto popolari. Tra questi spiccano “Unomattina”, “Domenica in”, “Il treno dei desideri” e “La prova del cuoco”. Attualmente la cinquantottenne di Legnano dirige “È sempre mezzogiorno” e “The voice senior”, talent show che quest’anno ha visto la presenza di una giuria di eccezione formata da Orietta Berti, Clementino, Loredana Bertè e Gigi D’Alessio.

Antonella Clerici, la presentatrice senza parole davanti ad una tragedia devastante

La vicenda a cui facciamo riferimento che ha scosso non soltanto la Clerici, bensì l’intera Nazione, è quella legata alla morte di una bambina di quattro anni. Quest’ultima si chiamava Elena Del Pozzo, uccisa dalla madre Martina Patti in quanto gelosa del suo ex marito e della nuova compagna dell’uomo.

Antonella Clerici (Websource)

Una tragedia del genere è difficile anche soltanto da commentare, dato che nessuno potrebbe mai arrivare a pensare che una madre possa compiere un gesto simile. La stessa Antonella, tramite un messaggio pubblicato sul suo account social di Twitter, ha espresso al tempo stesso sgomento ed incredulità davanti ad una situazione devastante.

“Cosa c’è di più doloroso di una mamma che uccide la sua bambina? La stessa bimba che le corre incontro a braccia aperte? Io non trovo le parole… Non riesco a togliermi quella corsa dalla testa e dal cuore”, queste sono state le parole con cui la conduttrice di “È sempre mezzogiorno” ha voluto commentare l’orrore provocato dall’omicidio di una bimba di appena quattro anni.